RISERVA NATURALE STATALE SALINE DI TARQUINIA
Data Escursione: dal 29-01-2023 al 29-01-2023

Tabella Tecnica
Proposta da : Sentiero Verde Associazione di Promozione Sociale
Tipologia :
Dislivello : 0 m
Ore : ore
Difficoltà : E
Lunghezza : 14 km

Descrizione Un’esperienza unica, un luogo di grande fascino, la laguna costiera a ridosso della costa dell’antica città etrusca di Tarquinia è decisamente ricca di suggestioni, un’ oasi per i numerosissimi uccelli migratori che qui sostano e trovano riparo e tranquillità grazie alla riserva istituita nel 1980 e al Reparto Carabinieri Biodiversità di Tarquinia che la tutela. Visiteremo il borgo , anch’esso un piccolo gioiello che ci racconta di quando questi luoghi ospitavano l’unica salina del Lazio, di cui si ha testimonianza già in epoca etrusca e romana, ma che venne ricostruita nel 1802. Grazie ad una visita guidata attraverseremo la laguna, altrimenti chiusa, facendo grande attenzione e portando il massimo rispetto agli splendidi fenicotteri rosa, aironi cinerini, garzette, cormorani e tante altre specie di uccelli che quì convivono…sarà un’esperienza indimenticabile. All’uscita dalla riserva ad accoglierci un altro spettacolare sito: le piscine di San Giorgio dove tra mare e pineta pranzeremo prima di incamminarci per il ritorno lungo la spiaggia!!!!! APPUNTAMENTO: ore 9,30 Lido di Tarquinia (VT), verrà inviato indirizzo e link su Google Maps al momento della prenotazione auto propria , metteremo in contatto soci che offrono o chiedono un passaggio INFO E PRENOTAZIONI prenotazione obbligatoria fornendo nome cognome e numero di tessera AEV Rita Bucchi 3391074453 – AV Maria Asole 3294721065

Accompagnatore1: AV Asole Maria
Cell: 3294721065


Accompagnatore2: AEV Bucchi Rita
Cell: 3391074453

Informazioni: COSA PORTARE : Scarponcini da trekking alti alla caviglia pantaloni lunghi e abbigliamento consono a strati, guscio antipioggia, acqua (almeno 1l) pranzo al sacco e snack, mascherina anti-covid, gel disinfettante, bastoncini da trekking, un telo per sedersi a terra, un ricambio da lasciare in auto. Consigliato per chi lo possiede binocolo e macchina fotografica. CONTRIBUTO PARTECIPAZIONE : è previsto un contributo a favore dell’associazione per copertura delle spese organizzative INIZIATIVA RISERVATA AI SOCI FEDERTREK IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO. La tessera va sottoscritta online almeno 3 giorni prima dell’escursione, istruzioni sul sito www.sentieroverde.org al costo di 15 euro adulti e 5 per i bambini, validità 365gg . Per i soci con età superiore ai 75 anni è necessario inviare anche certificato medico di idoneità fisica. In ogni caso al momento della prenotazione chi ha particolari patologie è tenuto a comunicarle agli accompagnatori. NORME ANTI_COVID: E’ necessario per le norme di contenimento dell’epidemia Covid-19 essere muniti di mascherina, gel disinfettante e mantenere sempre la distanza di sicurezza. Non partecipare all’escursione se si lamentano sintomi di infezioni respiratorie (febbre, tosse, raffreddore) oppure se si hanno avuti contatti con persone affette da COVID nei 15 giorni precedenti. AVVERTENZA : L’escursione può subire variazioni di tempo e /o luogo a giudizio insindacabile degli Accompagnatori AEV . Tutti i partecipanti sono tenuti a rispettare modalità e indicazioni decise dagli accompagnatori altrimenti verrà meno il rapporto di affidamento e quindi di responsabilità degli stessi per quanto potrebbe accadere I soci sono tenuti ad essere preparati fisicamente e tecnicamente nonché ad essere equipaggiati con abbigliamento e attrezzature adeguate all’ esigenza dell’escursione programmata

Nota: Si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni. In caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e, quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate.