Centro Sociale Anziani Quarticciolo, due presentazioni il libro “La mia Roma a Piedi” e lo staff di Sentiero Verde
Data Escursione: dal 12-12-2022 al 12-12-2022

Tabella Tecnica
Proposta da : Sentiero Verde Associazione di Promozione Sociale
Tipologia :
Dislivello : m
Ore : ore
Difficoltà : T
Lunghezza : km

Descrizione Sentiero Verde conclude il 2022 con un nuovo inizio. Presenteremo il libro dell’amico Vincenzo Luciani. Il libro naturalmente tratta del camminare, dentro la città. Il titolo è evocativo: “La mia Roma a piedi” e racconta due anni di camminate fatte e documentate da Vincenzo con l’occhio e la penna del giornalista di razza, riuscendo a svelarci gli aspetti belli e meno piacevoli della nostra Roma, a partire dalla periferia. Un libro prezioso per gli appassionati di Trek urbano. Ci aiuterà a presentare il libro e l’autore, Maurizio Rossi, poeta e scrittore di talento. Nella seconda presentazione, sarà il momento di far conoscere lo staff di Sentiero Verde, fresco di elezione. I nove del nuovo Direttivo, a partire dal neo Presidente Antonio Cricenti, si presenteranno per parlare di idee e programmi per il 2023. Non mancherà il saluto allo storico e ora ex presidente Pietro Pieralice. Avremo modo di parlare dei tanti progetti che segue attivamente Sentiero Verde, da ALP ai Borghi della Laga, ai Sentieri Olistici, alla Comunità Educante, alle iniziative nella Tuscia, al sostegno alle disabilità, alle future Settimane Verdi. Per l’occasione raccoglieremo le firme in sostegno alla proposta di Delibera Popolare per rendere verde pubblico il Pratone di Torre Spaccata, minacciato da una gigantesca colata di 600.000 metri cubi di cemento. Un fitto programma al termine del quale brinderemo e ci scambieremo gli auguri per il nuovo anno. Vi aspettiamo. Apputamento alle 15,00 presso Centro Sociale Anziani di Quarticciolo in via Locorotondo INFO: Antonio Citti 3315949343 Mail: sentieroverde30@gmail.com

Accompagnatore1: AEV Citti Antonio
Cell: 3333982685


Accompagnatore2:
Cell:

Informazioni:

Nota: Si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni. In caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e, quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate.