Inizieremo con un trekking nel Bosco del Sasseto, un luogo dal fascino unico dove nei secoli si è sviluppato uno stupefacente foresta vetusta con tanti alberi di specie, ecologie e storie diverse,oggi è uno scrigno di biodiversità con una ricca flora e fauna con molti elementi rari per il Lazio.

Definito dal National Geographic “Bosco delle Fiabe” o “Bosco di Biancaneve”, un tempo era selva oscura e selvaggia.
Fu trasformato a fine ‘800 dal Marchese Edoardo Cahen nel fantastico parco attuale dove all’interno, fra le altre cose, è situata la famosa tomba dove, nel 1894, venne sepolto egli stesso. Pranzeremo nel bosco ai piedi del castello dove sorge il Borgo di Torre Alfina.
Sorta nei secoli alla primitiva Torre di guardia e nominato dal 2007 uno dei Borghi più Belli d’Italia, Torre Alfina con le sue viuzze e case in pietra crea un’atmosfera d’altri tempi. Situata a 602 metri s.l. del mare, posta sull’altopiano dell’Alfina è punto caratteristico triconfinale fra Umbria, Lazio e Toscana.

La giornata non è ancora finita andremo nel borgo Di Acquapendente, che non è una tappa qualsiasi sull’antica Via Francigena, ma un luogo di devozione, una meta spirituale. Considerata la Gerusalemme Verde e ve ne renderete conto appena entrerete in questi luoghi.

Qui una sorpresa perché ci perderemo tra mille fiori in un percorso profumato e magico.

Dopo un dolce break continueremo e ci sposteremo in un altro borgo con la sua bellissima piazza ottagonale con l´imponente chiesa di San Lorenzo martire dove ammireremo un panorama mozzafiato del lago con le sue 2 isole.

Ma non ci fermiamo qui , si continua e arriviamo al borgo di Bolsena per passeggiare tra i vicoli e alla fine rilassarci in spiaggia per un bagno refrigerante prima di rientrare in città !

CARATTERISTICHE ESCURSIONE
DIFFICOLTA’: T/E
DISLIVELLO: non rilevante
LUNGHEZZA 12 km
DURATA: 9 h

ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
Ore 10.00 Torre Alfina

PER PRENOTARE
Messaggio whatsapp 338 3144177 indicare nome, cognome, n° tessera Federtrek dei partecipanti.

ACCOMPAGNA
ATUV Cristina Marsan 338 3144177

COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO :
Pranzo al sacco e consigliati 1 litro d’acqua.
Abbigliamento comodo e adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna, in natura o in città e di tutto quanto il partecipante ritenga aver bisogno.
Necessario un capo impermeabile da indossare all’occorrenza come strato più esterno protettivo. Scarpe da trekking. Consigliati i bastoncini telescopici.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
Contributo associativo di partecipazione € 10 ( + 10 € per la visita guidata _ portate una cuffia auricolare per la radio) con “Tessera Ordinaria” FederTrek, da esibire alla partenza. La partecipazione all’escursione è confermata solo dopo un contatto telefonico o l’invio di messaggi da parte degli accompagnatori.

AVVERTENZA: l’escursione può subire variazioni a discrezione degli accompagnatori, e gli stessi si riservano la facoltà di escludere dall’escursione chi non si presenta con l’attrezzatura richiesta. I partecipanti devono essere in buone condizioni fisiche, e non avere subito di recente traumi fisici. Per qualsiasi problema o dubbi, contattare l’accompagnatore

DISPOSIZIONI ANTI COVID-19
Importanti regole da rispettare per partecipare alle nostre escursioni in sicurezza riguardo il COVID-19 - Obbligatorio avere sempre con sé più di una mascherina e soluzione alcoolica disinfettante secondo le indicazioni COVID-19. In caso si sporcasse o si bagnasse, è importante avere delle mascherine di ricambio e non rimanere sprovvisti. - Essere autosufficiente per quanto riguarda cibo e acqua. - Vietato scambiarsi oggetti di qualsiasi tipo (cibo, bastoncini, cellulare, ecc.) - Durante la camminata, mantenere la distanza di sicurezza di almeno 2 metri di raggio (due braccia e poco più), per via della respirazione che si fa più profonda e vigorosa durante l’attività motoria. Indossare la mascherina in maniera adeguata nei momenti in cui non è possibile rispettare tali distanze, rallentando la camminata per garantire la giusta ossigenazione al proprio fisico - I partecipanti devono attenersi scrupolosamente alle indicazioni degli accompagnatori, pena la decadenza del rapporto di affidamento e l’eventuale responsabilità degli stessi - L’accompagnatore verificherà il rispetto delle condizioni di partecipazione all’inizio dell’escursione e potrà prendere decisioni insindacabili per il rispetto delle condizioni di sicurezza

Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k " />
 
Perdersi nel bosco delle fiabe per poi ritrovarsi tra i fiori
Data Escursione: dal 22-10-2022 al 22-10-2022

Tabella Tecnica
Proposta da : DedaloTrek associazione di promozione sociale
Tipologia :
Dislivello : 50 m
Ore : 7 ore
Difficoltà : T/E
Lunghezza : 12 km

Descrizione

Inizieremo con un trekking nel Bosco del Sasseto, un luogo dal fascino unico dove nei secoli si è sviluppato uno stupefacente foresta vetusta con tanti alberi di specie, ecologie e storie diverse,oggi è uno scrigno di biodiversità con una ricca flora e fauna con molti elementi rari per il Lazio.

Definito dal National Geographic “Bosco delle Fiabe” o “Bosco di Biancaneve”, un tempo era selva oscura e selvaggia.
Fu trasformato a fine ‘800 dal Marchese Edoardo Cahen nel fantastico parco attuale dove all’interno, fra le altre cose, è situata la famosa tomba dove, nel 1894, venne sepolto egli stesso. Pranzeremo nel bosco ai piedi del castello dove sorge il Borgo di Torre Alfina.
Sorta nei secoli alla primitiva Torre di guardia e nominato dal 2007 uno dei Borghi più Belli d’Italia, Torre Alfina con le sue viuzze e case in pietra crea un’atmosfera d’altri tempi. Situata a 602 metri s.l. del mare, posta sull’altopiano dell’Alfina è punto caratteristico triconfinale fra Umbria, Lazio e Toscana.

La giornata non è ancora finita andremo nel borgo Di Acquapendente, che non è una tappa qualsiasi sull’antica Via Francigena, ma un luogo di devozione, una meta spirituale. Considerata la Gerusalemme Verde e ve ne renderete conto appena entrerete in questi luoghi.

Qui una sorpresa perché ci perderemo tra mille fiori in un percorso profumato e magico.

Dopo un dolce break continueremo e ci sposteremo in un altro borgo con la sua bellissima piazza ottagonale con l´imponente chiesa di San Lorenzo martire dove ammireremo un panorama mozzafiato del lago con le sue 2 isole.

Ma non ci fermiamo qui , si continua e arriviamo al borgo di Bolsena per passeggiare tra i vicoli e alla fine rilassarci in spiaggia per un bagno refrigerante prima di rientrare in città !

CARATTERISTICHE ESCURSIONE
DIFFICOLTA’: T/E
DISLIVELLO: non rilevante
LUNGHEZZA 12 km
DURATA: 9 h

ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
Ore 10.00 Torre Alfina

PER PRENOTARE
Messaggio whatsapp 338 3144177 indicare nome, cognome, n° tessera Federtrek dei partecipanti.

ACCOMPAGNA
ATUV Cristina Marsan 338 3144177

COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO :
Pranzo al sacco e consigliati 1 litro d’acqua.
Abbigliamento comodo e adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna, in natura o in città e di tutto quanto il partecipante ritenga aver bisogno.
Necessario un capo impermeabile da indossare all’occorrenza come strato più esterno protettivo. Scarpe da trekking. Consigliati i bastoncini telescopici.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
Contributo associativo di partecipazione € 10 ( + 10 € per la visita guidata _ portate una cuffia auricolare per la radio) con “Tessera Ordinaria” FederTrek, da esibire alla partenza. La partecipazione all’escursione è confermata solo dopo un contatto telefonico o l’invio di messaggi da parte degli accompagnatori.

AVVERTENZA: l’escursione può subire variazioni a discrezione degli accompagnatori, e gli stessi si riservano la facoltà di escludere dall’escursione chi non si presenta con l’attrezzatura richiesta. I partecipanti devono essere in buone condizioni fisiche, e non avere subito di recente traumi fisici. Per qualsiasi problema o dubbi, contattare l’accompagnatore

DISPOSIZIONI ANTI COVID-19
Importanti regole da rispettare per partecipare alle nostre escursioni in sicurezza riguardo il COVID-19 - Obbligatorio avere sempre con sé più di una mascherina e soluzione alcoolica disinfettante secondo le indicazioni COVID-19. In caso si sporcasse o si bagnasse, è importante avere delle mascherine di ricambio e non rimanere sprovvisti. - Essere autosufficiente per quanto riguarda cibo e acqua. - Vietato scambiarsi oggetti di qualsiasi tipo (cibo, bastoncini, cellulare, ecc.) - Durante la camminata, mantenere la distanza di sicurezza di almeno 2 metri di raggio (due braccia e poco più), per via della respirazione che si fa più profonda e vigorosa durante l’attività motoria. Indossare la mascherina in maniera adeguata nei momenti in cui non è possibile rispettare tali distanze, rallentando la camminata per garantire la giusta ossigenazione al proprio fisico - I partecipanti devono attenersi scrupolosamente alle indicazioni degli accompagnatori, pena la decadenza del rapporto di affidamento e l’eventuale responsabilità degli stessi - L’accompagnatore verificherà il rispetto delle condizioni di partecipazione all’inizio dell’escursione e potrà prendere decisioni insindacabili per il rispetto delle condizioni di sicurezza

Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k

Accompagnatore1: AEV Venerandi Enzo
Cell: 3395386507


Accompagnatore2:
Cell:

Informazioni:

Nota: Si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni. In caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e, quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate.