Traversata da Campo dell'Osso al Santuario della Santissima Trinità
Data Escursione: dal 13-06-2021 al 13-06-2021

Tabella Tecnica
Proposta da : VIAVAI
Tipologia :
Dislivello : 700 m
Ore : 7 ore
Difficoltà : E/EE
Lunghezza : 12 km

Descrizione ViaVai vi accompagna in una bellissima traversata da Campo dell’osso fino alla Santissima trinità. Arriveremo a campo dell’osso in pulman che ci verrà poi a riprendere al Santuario della S.Trinità per il ritorno a Roma. Faremo una bellissimo trekking partendo da Campo dell’Osso passando sul Monte Autore scendendo verso la fonte degli Scifi, passando sulla cresta soprastante il santuario S.S. Trinità arrivando al parcheggio per poi girare verso il santuario. Il santuario della Santissima Trinità è un piccolo santuario della chiesa cattolica, dedicato alla Trinità, situato nel territorio del comune di Vallepietra (RM), al confine del Lazio con l'Abruzzo, in un territorio montano a quota 1337 m s.l.m. Il luogo sacro, frequentato dall'antichità, è estremamente suggestivo e di straordinaria bellezza. L'imponente massiccio del monte Autore, in gran parte rivestito di faggi secolari, domina da oltre 1800 metri i monti Simbruini. Sul fianco meridionale della montagna si apre, come un grande anfiteatro, il bacino delle sorgenti del Simbrivio, corso d'acqua che, rasentata la rupe sulla quale si trova il paese di Vallepietra, raggiunge il fiume Aniene. Sulle pareti del costone roccioso che cade a strapiombo da circa trecento metri di altezza, vi è uno stretto ripiano: ai piedi di questa imponente abside naturale, detta colle della Tagliata, entro una grotta che s'addentra nella montagna, si trova la chiesa della Santissima Trinità. La montagna è posta ai confini tra Lazio e Abruzzo, all'incrocio di tre antiche vie di transumanza pastorale.Le speciali caratteristiche naturali favoriscono la perpetuità sacrale del luogo di culto, che è in effetti frequentato da millenni: vi sono stati rinvenuti reperti neolitici e resti di un impianto cultuale romano. Il santuario ha un vasto bacino di utenza devozionale frequentato da pellegrini provenienti principalmente dal Lazio, dall'Abruzzo e dalla Campania. Per informazioni e prenotazioni contattare: AEV Daniele cell. 3289295847 AAEV Milena Merolli

Accompagnatore1: AEV Alimonti Daniele
Cell: 328 929 5847


Accompagnatore2:
Cell:

Informazioni: CARATTERISTICHE TECNICHE: Tipologia: Anello Lunghezza: 12 KM Dislivello totale: 700 mt Difficoltà: EE Durata: 7:00-8:00 h Il percorso richiede buona preparazione fisica. INFORMAZIONI E CONSIGLI SU COSA PORTARE E COSA INDOSSARE: -Obbligatori gli scarponcini da Trekking -Consigliato l'uso dei bastoncini da Trekking -Portare con se almeno 2 lt di acqua -Necessario vestirsi a strati - Pile - Piumino - Guanti - Collo - Cappello - Capo impermeabile da indossare all'occorrenza. -Occhiali da sole e crema solare. - Pranzo al sacco + piccoli snack per le pause. N.B. L’itinerario proposto potrà subire variazioni ad insindacabile giudizio degli accompagnatori. INFORMAZIONI SU ORARI E LUOGO APPUNTAMENTO: - Primo appuntamento ore 08:30 al BAR "Antico Casello" Via Tiburtina, 954, 00156 Roma RM. INFORMAZIONI SU PRENOTAZIONI E CONTRIBUTI ASSOCIATIVI Per partecipare all'escursione è necessario essere tesserati Federtrek, per chi deve farla o rinnovarla possibilità di farla il giorno dell'escursione. Contributo associativo di partecipazione 15,00 € + 18,00€ per il costo del pulman . Le prenotazioni all'escursione verranno chiuse venerdì 11.06.2021 alle 18:00. Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento (tessera Federtrek 15€ ove non presente, durata 365 gg dalla sottoscrizione). IMPORTANTE In osservanza delle disposizioni relative alla sicurezza ed al distanziamento sociale è obbligatorio portare con se due o più mascherine ( da indossare unicamente laddove non fosse possibile rispettare le distanze di sicurezza) e soluzione alcoolica personale. In merito alle misure di sicurezza anti covid-19, ti invitiamo ad osservare le raccomandazioni di Federtrek.

Nota: Si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni. In caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e, quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate.