LE PASSEGGIATE VERDI DEL GIOVEDÌ, OGGI ANDIAMO A... APPIA ANTICA – REGNA VIARUM 2° TRATTO DA VIA ERODE ATTICO A VIA CRISTOFORO COLOMBO
L’Appia ha rappresentato l’arteria stradale più importante del mondo romano meritando l’appellativo di Regina Viarum, attribuitole dal poeta Stazio nel I sec. d.C.
Data Escursione: dal 21-11-2019 al 21-11-2019

Tabella Tecnica
Proposta da : Associazione Camminatori Escursionisti Roma-ACER
Tipologia :
Dislivello : m
Ore : 3 ore
Difficoltà : T
Lunghezza : 8 km

Descrizione La costruzione della Via Appia, iniziata dal censore Appio Claudio Ceco nel 312 a.C. ha segnato la conquista romana dell’Italia meridionale e aperto la via per il Mediterraneo attraverso il porto di Brindisi, dove si concludeva il suo tracciato. La strada aveva origine dalla Porta Capena nelle Mura Serviane del VI secolo a.C. di fronte al Circo Massimo, nell’attuale Piazza di Porta Capena per terminare inizialmente a Capua; il suo tracciato fu prolungato poi a Benevento, a Venosa e quindi a Brindisi. Fu un’opera ingegneristica di enorme impegno, progettata per consentire rapidi e comodi spostamenti verso diverse destinazioni. La lastricatura con basoli, fu realizzata progressivamente tra il III e II secolo a.C., utilizzando la pietra della colata lavica del Vulcano Laziale (Vulcano di Albano ora Lago di Albano), sviluppatosi per 12 Km fino al Mausoleo di Cecilia Metella. La sede carrabile era larga circa 4 metri, in modo da consentire il passaggio di due carri nei due sensi di marcia; ai lati erano in marciapiedi per il traffico pedonale. L’Appia ha rappresentato l’arteria stradale più importante del mondo romano meritando l’appellativo di Regina Viarum, attribuitole dal poeta Stazio nel I sec. d.C.

Accompagnatore1: AEV Vicentini Nadia
Cell: 333 5921522


Accompagnatore2:
Cell:

Informazioni: La gita è riservata ai soci in regola con il tesseramento TESSERA FEDERTREK: obbligatoria: € 15 adulti, € 5 minori di anni 18 - N.B. si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera e la trascrizione del numero. CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: 5 €; gratuito minori di 18 anni COSA PORTARE: Scarpe e vestiario da trekking, mantellina, torcia, borraccia, bastoncini APPUNTAMENTO: ore 9,00 Metro B Laurentina ARRIVO: Via Cristoforo Colombo: Bus per Metro A e B

Nota: Si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni. In caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e, quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate.