URBINO CAPITALE DEL MONTEFELTRO
Escursioni panoramiche e ricche di fascino nelle incantevoli terre del Montefeltro e nella sua capitale culturale: Urbino per un bel trek urbano.
Data Escursione: dal 01-11-2019 al 03-11-2019

Tabella Tecnica
Proposta da : Associazione Camminatori Escursionisti Roma-ACER
Tipologia :
Dislivello : 0 m
Ore : 0 ore
Difficoltà : E
Lunghezza : 0 km

Descrizione Gita sociale nell'antico ducato di Urbino. Immersa nelle morbide colline marchigiane, tra la valle del Metauro e la valle del Foglia, sorge Urbino, uno dei centri più importanti del Rinascimento Italiano. Il merito è dovuto alla famiglia dei Montefeltro che la elessero a capitale dell’omonimo territorio. In particolare Federico II da Montefeltro, amò circondarsi dei migliori artisti dell’epoca, che le diedero l’aspetto che ora tutti conosciamo, tra questi citiamo Giovanni Santi, padre di Raffaello che qui nacque e fece le prime esperienze artistiche. Circondata da una lunga cinta muraria in cotto e adornata dai più interessanti esempi architettonici e artistici dell'intero Rinascimento italiano, come il Palazzo Ducale: la reggia dove dimorò Federico da Montefeltro, sede della Galleria Nazionale delle Marche, ospita una delle più belle collezioni d'arte del Rinascimento. Da citare anche: la Casa Museo di Raffaello Sanzio, dove visse il celebre pittore; il Duomo realizzato in stile neoclassico; il Teatro Sanzio, sorto verso la metà del XIX secolo; la Fortezza Albornoz, realizzata nella seconda metà del XIV secolo. Il programma è puramente indicativo, sono possibili modifiche o variazioni. I posti sono limitati prenotate per tempo, per non correre il rischio di non trovare posto. Le prenotazioni verranno chiuse appena si raggiungerà il numero massimo di persone previste.

Accompagnatore1: AEV Galassi Mario
Cell: 3391177868


Accompagnatore2: AEV Vicentini Nadia
Cell: 333 5921522

Informazioni: La gita sociale è riservata ai soci in regola con il tesseramento Tessera FederTrek: obbligatoria: € 15, € 5 minori - N.B. si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera e la trascrizione del numero. Contributo associativo di partecipazione alla gita sociale: € 24 per nr 3 gite Cassa comune(*):min. € 156 a seconda del numero dei partecipanti: cena e pernotto, in stanze doppie (supplemento singola 20 €), cestino, spese organizzative e amministrative, guida turistica ad Urbino, biglietto museo di palazzo Ducale. Sono escluse: quanto non previsto nella Cassa comune, altro da definire. Prenotazioni: Per partecipare occorre versare, un anticipo di 100 €, in contanti, oppure a mezzo bonifico Bancario contattando l’accompagnatore. Cosa portare: Scarpe e vestiario da trekking, mantellina, torcia, borraccia, bastoncini Appuntamento: Venerdì 1 novembre, ore 7,30 davanti al bar “Antico Casello”, di fronte alla Stazione della Metro B “Rebibbia”. Per altri appuntamenti contattare l’accompagnatore. Trasferimento(**): Auto proprie (il proprietario dell’automobile utilizzata per i trasferimenti non partecipa alle spese di benzina e pedaggio autostradale). (*) Gli accompagnatori sono professionisti volontari e non percepiscono compensi; agli stessi devono essere riconosciute le spese inerenti le attività dell’associazione. (**) Per la divisione delle spese auto tra i passeggeri, si consiglia di applicare le tabelle ACI (€ 0,20 a Km ca – calcolo medio secondo il tipo di vettura e il numero dei passeggeri).

Nota: Si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni. In caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e, quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate.