• Escursionismo e Ambiente

Escursioni FederTrek

Visione Geolocalizzata delle escursioni proposte dalle nostre Associazioni.



Dettagli Escursioni dal 14-11-2019 al 31-12-2019


dal 14-11-2019 al 14-11-2019

LE PASSEGGIATE VERDI DEL GIOVEDÌ, OGGI ANDIAMO A... LA PINETA DI CASTELFUSANO E LA VILLA DI PLINIO

m    km    T    3ore    Locandina in PDF

A Piazzale Ostiense prenderemo il treno per Ostia ed arriveremo al capolinea Cristoforo Colombo. Con un percorso ad anello percorreremo i sentieri della Riserva Naturale Pineta di Castelfusano fino alla “Villa di Plinio”. L´area del Parco è stata istituita nel 1980, ma fonti storiche riportano che già in epoca romana c´era la Pineta ed era attraversata dall´antica Via Severiana, importante collegamento tra Roma e il mare, voluta nel 198 d.C. da Settimio Severo. La “Villa di Plinio” o “Villa della Palombara”, risale al primo periodo imperiale della storia romana (I secolo d.C.). La Villa che aveva un doppio giro di colonne intorno ad un grande giardino, si affacciava sul mare ed aveva anche un impianto termale di cui ancora oggi è ben visibile uno splendido mosaico a tessere bianche e nere.

_________________________________________________________________________________________
dal 14-11-2019 al 14-11-2019

Monte Padiglione 1627 Metri

650m    8.5km    E    5ore    Locandina in PDF

Partiremo dalla parte alta del paese di Verrecchie dove nei pressi di un chiesetta ci inoltreremo subito nei boschi soprastanti sul sentiero che un tempo i pastori frequentavano per portare il bestiame ai pascoli della Valle della Dogana così chiamata perché in quel punto esisteva il confine tra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli e delle Due Sicilie;arrivati al Passo delle Fossette m 1375 prenderemo subito la cresta finale per la cima del Monte Padiglione m 1627 da dove nelle belle giornate lo sguardo spazia tra Simbruini e Maiella. Tipologia percorso : E escursionistico lunghezza : 8 km Dislivello : 650 metri ore totali : 5 Primo appuntamento : ore 7.30 Rebibbia bar Antico Casello Secondo appuntamento : Tagliacozzo stazione ferroviaria ore 9.30 per chi vuole venire in treno partendo dalla stazione di Roma Tiburtina oppure direttamente a Verrecchie ingresso paese ore 10.Per chi prende il treno parte alle ore 7.10 da Tiburtina. Contributo associativo di partecipazione euro 10 Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento Federtrek Tessera obbligatoria che si può fare il giorno dell´escursione al costo di 15 euro con validità di 365 gg dalla data di emissione. Per informazioni e prenotazioni chiamare Giuliano Della Posta 3473215279 guida ambientale numero 440. Per le altre escursioni visitare il sito www.noitrek.it Come vestirsi : normale attrezzatura da escursionismo per la stagione con indumenti caldi ed eventuale mantella antipioggia se dovesse servire oltre al l´immancabile giacca antivento. Pranzo al sacco e scorta d´acqua.

_________________________________________________________________________________________
dal 16-11-2019 al 16-11-2019

CORSO DI NORDIK WALKING AL PARCO DI VILLA ADA

m    km    T    3ore    Locandina in PDF

Villa Ada è uno dei parchi più estesi di Roma, l´assetto attuale è il risultato delle sistemazioni realizzate nel settecento quando la villa, accanto al preesistente uso agricolo, fu utilizzata come luogo di svago e di rappresentanza. Il corso teorico pratico della durata di 3 ore circa, prevede esercizi propedeutici per l’acquisizione della perfetta tecnica di cammino, attraverso una corretta postura del corpo e coordinazione motoria, revisione del movimento completo con e senza bastoni. L’obbiettivo è far acquisire ai partecipanti attraverso i facili esercizi previsti dalla tecnica del Nordic Walking, la consapevolezza dei propri movimenti e recuperare quella scioltezza persa con il tempo e le cattive abitudini. Gli incontri tenuti da Istruttori della Scuola Italiana Nordic Walking, prevedono una passeggiata attraverso i sentieri del Parco, e iniziano con l´esposizione di alcuni esercizi di riscaldamento e terminano con una seduta di stretching.

_________________________________________________________________________________________
dal 16-11-2019 al 16-11-2019

Lago di Martignano

350m    15km    E    7ore    Locandina in PDF

Una bella escursione a due passi da Roma . Il lago di Martignano con i suoi colori e la sua tranquillità sarà la nostra meta. Senza metterci nel traffico utilizziamo il treno FM3 che ci porta da Roma alla stazione di Cesano con lo stesso biglietto/abbonamneto metropolitano. Giunti alla stazione di Cesano partiamo a piedi tra le campagne e gli orti di Anguillara per raggiungere il Lago di Martignano. Giunti sulla spiaggia ci aspetta un meritato riposo sulle sponde del lago. La natura ci mette la vegetazione , il prato , la spiaggia, il lago e speriamo il sole. . CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE € 10.00. PER CHI FA´ LA PRIMA TESSERA O RINNOVO NON PAGA L´ESCURSIONE GIORNALIERA CARATTERISTICHE TECNICHE ESCURSIONE: Difficoltà: E Lunghezza: 15 km Dislivello: 350 mt Percorso ad anello APPUNTAMENTO: ore 9.15 Stazione di Cesano di Roma INFO E PRENOTAZIONI: AEV Gianni Onorati Prenotare su whatsapp al 3283712494 COME VESTIRSI: Abbigliamento da trekking, obbligatori scarponcini da escursionismo e mantella da pioggia. Nello zaino è bene riporre sempre: guanti, cappello, occhiali da sole, crema solare, acqua (almeno un litro e mezzo) e pranzo al sacco. Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni atmosferiche o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori. Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento. Tessera Federtrek obbligatoria (possibilità di farla alla partenza 15,00 euro, validità 365 gg dalla data di emissione) Per le altre escursioni visitare il sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 17-11-2019 al 17-11-2019

Monte Navegna da Ascrea

750m    11km    E    6ore    Locandina in PDF

Da Ascrea (757m), cominciamo a camminare lungo la Costa di Ascrea che ci regala ampie vedute sul lago del Turano in basso alla nostra sinistra. Lasciamo la Costa per seguire il Fosso Valloppio. Raggiungiamo il Passo Le Forche e deviamo di nuovo in direzione del Collo Mogano. Superato il Collo ci rimane da affrontare la Costa delle Cipolle prima di raggiungere la cima del Navegna. Per il ritorno riprendiamo lo stesso sentiero fino al Passo Le Forche dove proseguiamo lungo un sentiero che si tuffa nel bosco sullo stesso fianco di Monte Filone come all’andata ma a un’altitudine più alta.

_________________________________________________________________________________________
dal 17-11-2019 al 17-11-2019

Monte Pizzuto

850m    15km    EE    7ore    Locandina in PDF

Un percorso impegnativo ma alla portata di tutti. Con un giro ad anello arriveremo in vetta che ci permetterà con una vista a 360 gradi di ammirare i monti Sabini , il Soratte , il percorso snodato del Tevere ,il lago di Bracciano , il Terminillo , il Gran Sasso , il Velino , in lontananza la Maiella e il mare se la giornata sarà limpida Il giro ad anello continua per un bel tratto in cresta per poi passare dalla grotta di San Michele (IV secolo). CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE € 10.00. PER CHI FA´ LA PRIMA TESSERA O RINNOVO NON PAGA L´ESCURSIONE GIORNALIERA CARATTERISTICHE TECNICHE ESCURSIONE: Difficoltà: EE Lunghezza: 15 km Dislivello: 839 mt Percorso ad anello APPUNTAMENTO: ore 7.30 Via Tiburtina c/o Bar Antico Casello – Fermata Metro B Rebibbia INFO E PRENOTAZIONI: AEV Gianni Onorati AEV Emilio Petri Prenotare su whatsapp al 3283712494 COME VESTIRSI: Abbigliamento da trekking, obbligatori scarponcini da escursionismo e mantella da pioggia. Nello zaino è bene riporre sempre: guanti, cappello, occhiali da sole, crema solare, acqua (almeno un litro e mezzo) e pranzo al sacco. Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni atmosferiche o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori. Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento. Tessera Federtrek obbligatoria (possibilità di farla alla partenza 15,00 euro, validità 365 gg dalla data di emissione) Per le altre escursioni visitare il sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 17-11-2019 al 17-11-2019

MONTE LUPONE con STARTREKK

850m    17km    E    6ore    Locandina in PDF

Escursione sul Monte Lupone (1378mt) da campo di Segni

La più settentrionale delle vette dei Lepini, il Monte Lupone (1378 m), è una cima isolata e boscosa che offre uno splendido panorama sul mare e sulla catena dei Lepini, magnifica la vista sul Circeo e le isole Pontine. Ma non solo di panorami si gode in questo percorso! Senza il timore di esagerare si può tranquillamente affermare che la faggeta del Serrone Lungo è una delle più belle e interessanti del gruppo, ma anche una delle più belle dell’intero Appennino Laziale.

Per questo motivo il percorso che giunge fino alla Cima del Monte Lupone acquista una notevole valenza, specialmente di carattere naturalistico e paesaggistico, che la colloca di diritto nella lista dei luoghi da non perdere.

C’è poi da considerare che il Campo di Segni, con il vicino Campo di Montelanico, offrono all’escursionista la possibilità di osservare uno dei luoghi ove la vita pastorale si svolge ancora con i canoni di un tempo ormai lontano, è molto facile infatti incontrare, oltre alle classiche mandrie di mucche e cavalli, anche dei sostanziosi gruppi di maiali allo stato brado. Il percorso classico che sale al Monte Lupone, attraverso la faggeta del Serrone Lungo, parte da Campo di Segni e, breve e diretto, sale attraverso il bosco fino alla cima, Noi percorreremo invece interamente il Campo di Segni e il Campo di Montelanico per salire poi attraverso il bosco per la lunga e faticosa Costa delle Tombelle, fino a raggiungere la breve cresta che ci conduce sulla cima del Lupone. Non mancheremo naturalmente di percorrere, in discesa, la splendida faggeta di Serrone Lungo per chiudere l’anello e ritornare alle auto.

NOTE ESCURSIONE:
Contributo Escursione: 10,00 euro
1° APPUNTAMENTO: ore 7.00 fermata Metro Anagnina, lato benzinaio Q8
2° APPUNTAMENTO: ore 8:00 a Segni davanti la Bar del Corso, Corso Vittorio Emanuele II, 47 (nei pressi dell’ufficio postale)
https://goo.gl/maps/8PjWb2TFnaw

PER PRENOTARE:
invia mail a info@startrekk.it comunicando:
- Nome e cognome
- un riferimento telefonico
- n. tessera Federtrek (possibilità di farla il giorno dell’evento - costo 15,00€ - scarica il modulo al link: http://www.startrekk.it/pdf/tessera.pdf, compilalo e consegnalo all´accompagnatore ).
- se sei automunito ed eventualmente quanti passeggeri puoi ospitare a bordo

COME VESTIRSI:
Scarpe da escursionismo/trekking NO SCARPE DA GINNASTICA, bastoncini
Nello zaino è bene riporre sempre: mantellina, guanti, cappello, occhiali da sole, crema solare, acqua (almeno un litro e mezzo) e pranzo al sacco

NOTE AGGIUNTIVE:
Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni atmosferiche o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori.
Il trasporto sarà organizzato con auto proprie. I costi di viaggio saranno divisi tra gli occupanti dell’auto con esclusione del guidatore.
Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento

_________________________________________________________________________________________
dal 17-11-2019 al 17-11-2019

Valle del Torrente Farfa

400m    10km    T/E    6ore    Locandina in PDF

TREKKING EXPERIENCE NELLA VALLE DEL TORRENTE FARFA Questo TrekkingExperience ha per tema un suggestivo percorso che si snoda tra storia e natura, tra le limpidissime acque del fiume Farfa e le antiche vestigia del passato. Partendo da Mompeo scenderemo nell´alveo del fiume Farfa, affluente del Tevere e andremo alla scoperta del suo particolare ambiente naturale e dei resti di antiche strutture - un ponte, parti di acquedotto e antiche mole- interessanti testimonianze dello sfruttamento delle sue acque che alimentavano e alimentano tuttora Roma. Percorrendo il suo corso risaliremo poi alla chiesa romanica di San Donato, arriveremo quindi a Castelnuovo di Farfa dove potremo ammirare, dall’esterno, i giardini e il rinascimentale palazzo Salustri-Galli. Non mancherà la visita all´Abbazia di Farfa, uno dei più prestigiosi centri religiosi del Medioevo. Rientro previsto a Roma circa 19:30 Difficoltà E Dislivello circa 400 m. Lunghezza circa 10 km. Per INFORMAZIONI rivolgersi a: AEV Maria Rita Landriani 344.0471. 560 AEV Fabio Sammuri 329.3347.487 AEV Alessandro Ponti 349.1853. 779 Segreteria Inforidea tel.0693575476 - cell. 3926875973 Per PRENOTAZIONE compilare il form : https://www.inforideeinmovimento.org/trekkingexperience.html La prenotazione è confermata solo dopo contatto telefonico con Segreteria Inforidea Cosa indossare: - abbigliamento idoneo (pantaloni lunghi/ maglietta/ felpa - Kway) - scarpe da trekking con suola antiscivolo obbligatorie (no scarpe da ginnastica!) - consigliati bastoncini telescopici da trekking Cosa portare: - pranzo al sacco - 1,5/ 2 litri di acqua APPUNTAMENTO/ PARTENZA: ore 8:00 metro A fermata Cinecittà,davanti agli studi cinematografici TRASPORTO: Pullman Contributo associativo di partecipazione 20 € (Pullman- escursione )

_________________________________________________________________________________________
dal 17-11-2019 al 17-11-2019

Anello dei frati Cascate Forre Ipogei Sagra del vino e dell´olio novello

200m    12km    T    ore    Locandina in PDF

Escursione ad anello tra le forre e le cascate che circondano Gallese. Visita ai suggestivi ipogei e al borgo medievale dominato dal castello ducale. Gran finale alla sagra del vino e dell´olio con il concerto di musica popolare di Mimmo Epifani (facoltativa). Pranzo al sacco.

_________________________________________________________________________________________
dal 17-11-2019 al 17-11-2019

MONTI AUSONI: LE TORRI DI MONTE LEANO, TERRACINA E IL TEMPIO DI GIOVE ANXUR

450m    10km    T/E    3ore    Locandina in PDF

Panoramica escursione che da S. Silviano ci porta sullo sperone di Roccia del Monte Leano, dove è presente la statua della “Madonna del Lazio”, che si affaccia sulla pianura Pontina, con il Circeo in primo piano e le isole pontine sullo sfondo. Qui domina la macchia mediterranea, con i suoi colori e profumi. Nel pomeriggio facoltativa visita a Terracina, con la sua storia millenaria; conserva innumerevoli tracce del suo passato legate anche alla realizzazione della via Appia (312 a. C.). Da vedere il Duomo e il Tempio di Giove Anxur.

_________________________________________________________________________________________
dal 21-11-2019 al 21-11-2019

LE PASSEGGIATE VERDI DEL GIOVEDÌ, OGGI ANDIAMO A... APPIA ANTICA – REGNA VIARUM 2° TRATTO DA VIA ERODE ATTICO A VIA CRISTOFORO COLOMBO

m    8km    T    3ore    Locandina in PDF

La costruzione della Via Appia, iniziata dal censore Appio Claudio Ceco nel 312 a.C. ha segnato la conquista romana dell’Italia meridionale e aperto la via per il Mediterraneo attraverso il porto di Brindisi, dove si concludeva il suo tracciato. La strada aveva origine dalla Porta Capena nelle Mura Serviane del VI secolo a.C. di fronte al Circo Massimo, nell’attuale Piazza di Porta Capena per terminare inizialmente a Capua; il suo tracciato fu prolungato poi a Benevento, a Venosa e quindi a Brindisi. Fu un’opera ingegneristica di enorme impegno, progettata per consentire rapidi e comodi spostamenti verso diverse destinazioni. La lastricatura con basoli, fu realizzata progressivamente tra il III e II secolo a.C., utilizzando la pietra della colata lavica del Vulcano Laziale (Vulcano di Albano ora Lago di Albano), sviluppatosi per 12 Km fino al Mausoleo di Cecilia Metella. La sede carrabile era larga circa 4 metri, in modo da consentire il passaggio di due carri nei due sensi di marcia; ai lati erano in marciapiedi per il traffico pedonale. L’Appia ha rappresentato l’arteria stradale più importante del mondo romano meritando l’appellativo di Regina Viarum, attribuitole dal poeta Stazio nel I sec. d.C.

_________________________________________________________________________________________
dal 23-11-2019 al 23-11-2019

La Montagna de Roma ( Il Soratte)

450m    12km    E    6ore    Locandina in PDF

Tra le dolci e verdi colline della Tuscia Romana, si erge d´improvviso un´unica montagna solitaria e singolare: il Monte Soratte. Luogo affascinante e misterioso che da sempre ha stimolato la fantasia e la spiritualità grazie ai Meri, gigantesche voragini carsiche che si aprono a cielo aperto nella roccia. Queste spaventose fenditure, che compaiono d´improvviso in mezzo ad un bosco popolato da una flora ed una fauna ricche di specie, sono a lungo state credute la porta per il regno degli Inferi. Proseguendo per il sentiero incontriamo l´eremo di santa Romana ,la chiesa fu consacrata nel 1218. Sull´altare un´iscrizione ricorda il battesimo della Santa avvenuto per le mani di S. Silvestre. Nella grotta, all´interno della chiesa, è collocata una vasca di marmo che raccoglie l´acqua che scende dalla roccia e che veniva usata per devozione dalle donne prive di latte, inoltre sono presenti notevoli fenditure di natura carsica formatesi dagli scoli delle acque. Un anello ci permetterà di arrivare in vetta sulla cima più alta del monte dove si trova la Chiesa di S. Silvestro, eretta sul tempio dedicato al culto di Apollo. La primitiva chiesa fu distrutta dalle incursioni barbariche ed in seguito ricostruita nel 747. APPUNTAMENTO: 1° Partenza da Roma alle 08:00 Via Tiburtina c/o Bar Antico Casello – Fermata Metro B Rebibbia 2° parcheggio via Verzano Sant´Oreste ore 9.30 Dettagli Tecnici Lunghezza 12 km Dislivello 413 mt Durata 6 ore circa Difficoltà E Contributo associativo di partecipazione 10 € PER CHI FA´ O RINNOVA LA TESSERA CON NOITREK NON PAGA L´ESCURSIONE GIORNALIERA PER INFORMAZIONI AEV Gianni Onorati 328 371 2494 Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento Tessera Federtrek (euro 15,00 ove non presente) Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni atmosferiche o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori ABBIGLIAMENTO NECESSARIO Scarponi da trekking (altra tipologia di scarpe non è ammessa), bastoncini e pantaloni lunghi da trekking, giacca a vento o guscio invernale, maglia termica maniche lunghe, pile o piumino, cappello, occhiali da sole, guanti. Pranzo al sacco con acqua minimo 1 litro, frutta secca, panino/i Visita il nostro sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 24-11-2019 al 24-11-2019

L’anello del Monte San Nicola nei colori autunnali

800m    16km    E    6ore    Locandina in PDF

GLI ULTIMI COLORI D´AUTUNNO NEI BOSCHI D´ABRUZZO Una escursione nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise che ci porterà a ridosso di aree di riserva integrale per immergerci in coloratissime faggete, poco prima che perdano le foglie e si preparino per l’inverno. Fuori del bosco il percorso raggiunge lunghi tratti con grandi panorami e sempre in visibilità delle principali vette dell’Appennino Centrale in un ambiente naturale e selvaggio PROGRAMMA Partenza da Roma alle 07:00 Via Tiburtina c/o Bar Antico Casello – Fermata Metro B Rebibbia Arrivo alle 8:45 nel Parcheggio della Segheria di Val Fondillo nel Comune di Opi (1250mt) Partiremo dalla Val Fondillo incrociando il tratturo minore, utilizzato fino agli anni ’50 per la transumanza tra Pescasseroli e Candela. Percorreremo quindi la Vallefredda tra ampie radure e faggete fino ad arrivare alle pendici del Monte San Nicola da dove ci si presenterà un meraviglioso punto d’osservazione sui monti Petroso, Tartaro, Altare e Meta fino a scorgere il profilo delle Mainarde in Molise. Dal Passo dell’Inguagnera, inizieremo quindi la discesa verso la selvaggia e ripida Valle Sfranatara, per poi raggiungere nuovamente la Val Fondillo, nella sua parte più ricca di risorgive camminando sempre a ridosso delle acque verdi e turchesi dell’omonimo torrente. Dettagli Tecnici Lunghezza 16 km Dislivello 800mt Durata 6 ore circa Difficoltà E Contributo associativo di partecipazione 10 € PER CHI FA´ O RINNOVA LA TESSERA CON NOITREK NON PAGA L´ESCURSIONE PER INFORMAZIONI AEV Emilio Petri 344 119 7571 AEV Gianni Onorati 328 371 2494 Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento Tessera Federtrek (euro 15,00 ove non presente) Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni atmosferiche o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO Scarponi da trekking (altra tipologia di scarpe non è ammessa), bastoncini e pantaloni lunghi da trekking, giacca a vento leggera o guscio, maglia termica, pile, cappello, fascia frontale, occhiali da sole, guanti leggeri. Pranzo al sacco con acqua minimo 2 litri, frutta secca, panino/i Visita il nostro sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 24-11-2019 al 24-11-2019

FESTA INFORIDEA e Club Immagine

300m    10km    T/E    8ore    Locandina in PDF

FESTA INFORIDEA e Club Immagine Tenuta della Farnesiana Monti della Tolfa (Allumiere/Civitavecchia) Anche quest’anno l’Associazione organizza una grande Festa alla tenuta della Farnesiana alle pendici dei Monti della Tolfa verso Tarquinia e la Maremma Laziale. Un posto molto suggestivo con itinerari immersi nella natura e con resti archeologici molto interessanti. Organizzeremo la mattina suggestivi itinerari immersi nella Natura, potrete scegliere in base a ciò che vorrete vedere e alla difficoltà. La tenuta della Farnesiana ci ospiterà nel suo Agriturismo dotato di Ottima Cucina con un ottimo pranzo all’interno del ristorante, ma anche di una suggestiva antica Chiesa e un Piccolo Borgo medioevale che ospiteranno delle mostre Fotografiche degli allievi dei corsi di Fotografia di Inforidea con alcuni progetti Fotografici. Nel pomeriggio organizzeremo una breve anteprima dei prossimi progetti di Inforidea e delle attività Fotografiche, e successivamente un divertente gioco che avrà come obiettivo socializzare e conoscerci visto che ci saranno tanti vecchi e nuovi soci. Programma Escursioni immersi nella natura Organizzeremo nella mattinata tre escursioni per tre itinerari diversi a tema con difficoltà diverse, una occasione per camminare divertirsi e stare assieme Mostre Fotografiche e workshop fotografici Saranno allestite due mostre Fotografiche all’interno della antica Chiesa e nel Borgo Medioevale, con l’occasione si svolgeranno anche dei Workshop Fotografici a tema Pranzo con ottimo cibo a Km 0 per stare tutti assieme Un ottimo pranzo per assaggiare prodotti tipici a Km 0 e conoscerci e socializzare davanti ad un piatto. Tanti Antipasti di tutti i tipi a volontà+ primi a scelta+ dolce+ caffè + amaro incluse bevande (Vino e acqua incluse) Breve Anteprima delle attività e progetti di Inforidea per il 2020 Presenteremo (molto brevemente e senza stressarvi 😊 ) le novità del 2020 di Inforidea e del Club Immagine di Inforidea Premiazione dei partecipanti del Trekking Experience ed un Gioco per Socializzare e divertirsi Premieremo tutti i partecipanti del Trekking Experience con un attestato di partecipazione ed ai primi tre con più KM percorsi avranno dei premi, al termine un breve gioco per socializzare e divertirsi. Contributo di Partecipazione: le escursioni e tutte le attività sono offerte dall’associazione, si pagano solo i costi vivi come il Pullman (per chi decide di venire con il Pullman) ed il Pranzo (Antipasti a buffet + primi a scelta+ dolce+ caffè + amaro incluse bevande (Vino e acqua) . Contributo Pullman + Pranzo: 35 € Contributo solo Pranzo: 20 €

_________________________________________________________________________________________
dal 24-11-2019 al 24-11-2019

Apertura straordinaria castello di Giulia Farnese Trek dei fontanili Colombaio Necropoli medievale

m    km    T    ore    Locandina in PDF

Tuscia Explorer apre nuovamente il castello Orsini ove visse Giulia Farnese, la bella e storica amante di papa Alessandro VI Borgia. Il castello, proprietà privata, è completamente ammobiliato e conserva addirittura il corredo di Giulia. E´ prevista anche l´escursione ai resti dell´abitato e della necropoli medievale di tipologia longobarda sull´antica via Amerina e sentiero dei fontanili

_________________________________________________________________________________________
dal 28-11-2019 al 28-11-2019

LE PASSEGGIATE VERDI DEL GIOVEDÌ, OGGI ANDIAMO A... DA PARCO NEMORENSE A FORTE ANTENNE

100m    9km    T    3ore    Locandina in PDF

Sorprendente percorso che ci porterà dal Parco Nemorense o Virgiliano a Forte Antenne, attraverso la zona più “selvaggia” di Villa Ada. Il Parco Nemorense è stato progettato nel 1930 da Raffaele de Vico. È chiamato anche “Virgiliano” perché inaugurato nel bimillenario del poeta latino Virgilio. Attraverseremo il lato meno conosciuto di Villa Ada per arrivare a Forte Antenne. Uno dei 15 Forti di Roma costruiti nel 1870 a difesa della città. Utilizzato fino al 1940 dai Radiotelegrafisti è oggi proprietà del Comune di Roma.

_________________________________________________________________________________________
dal 30-11-2019 al 30-11-2019

Monte Follettoso

400m    7km    E    4ore    Locandina in PDF

Il Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili è la nostra “foresta dietro casa”: fitti boschi e ampie radure a pochi chilometri da Roma. Dal paese di Roccagiovine, località Castagneto (600 m) una strada bianca ci porta al pascolo di Prato delle Forme (860 m), crocevia dei sentieri nella parte meridionale del parco. La nostra escursione punta al Prato dei Porcini, per salire poi al Monte Follettoso (1005 m), costeggiando per un lungo tratto l’area faunistica del capriolo.

_________________________________________________________________________________________
dal 01-12-2019 al 01-12-2019

FESTA DELL’ASSOCIAZIONE A ROCCA MASSIMA

350m    8km    T/E    3ore    Locandina in PDF

Festeggiamo insieme, con soci e simpatizzanti l’imminente termine del programma escursionistico “2019”, con una bella escursione e la tradizionale polentata a Rocca Massima. Da Rocca Massima piccolo borgo medievale a quota 750 m, proponiamo 2 escursioni: una semplice che dal paese porta al crinale panoramico di Piano la Spina dove possiamo ammirare uno straordinario panorama dal mare ai castelli fino all’Abruzzo. I più temerari che vogliono provare l’esperienza del volo, possono fare il “Volo del Falco Pellegrino” sulla zipline più lunga d’Europa che da Rocca Massima arriva fino alle pendici del Monte S. Angelo (costo 30/35€), si ritorna poi per un sentiero che si ricollega al percorso del primo gruppo per ritornare insieme al paese, per la tradizionale polentata di fine anno al Ristorante “Montano Del Principe”, dove verranno presentati i nuovi programmi dell’anno “2020”. Dopo pranzo visita al paese e alle sue bellezze architettoniche e storiche. N.B. Dovendo prenotare per il pranzo, è consigliato confermare la propria partecipazione entro Giovedì 28 Novembre.

_________________________________________________________________________________________
dal 01-12-2019 al 01-12-2019

Cascate rosse Teatro romano Moai Atan Biomegapizza

250m    14km    T    ore    Locandina in PDF

Antico ed originale tracciato della Via Ferentiensis con visita alle cascate rosse, al teatro romano (ingresso a offerta). Caccia al Moai realizzato dalla famiglia Atan di Rapa Nui. Visita del borgo medievale e gran finale con la squisita megapizza all´agriturismo biologico (borgo e pizza facoltativi).

_________________________________________________________________________________________
dal 03-12-2019 al 03-12-2019

LE PASSEGGIATE VERDI DEL GIOVEDÌ... OGGI DI MARTEDÌ... OSTIA ANTICA: ENTRATA GRATUITA AL PARCO DI OSTIA ANTICA

m    7km    T    3ore    Locandina in PDF

Il nome Ostia deriva dalla parola Ostium (foce) e da Os-oris (bocca), quindi la “porta” del Tevere il fiume sacro dove la leggenda vuole che la cesta con dentro Romolo e Remo galleggiò finché furono trovati e allattati dalla lupa capitolina. La leggenda fa risalire la prima fondazione di Ostia, prima colonia romana, al quarto re di Roma Anco Marzio nel 620 a.C. appena 70 anni dopo la fondazione di Roma. La posizione strategica serviva per difendere Roma dagli assalti via fiume da Veio (conquistata nel 396), da Greci e Siracusani. Questa posizione le attribuisce una cosmopoliticità, infatti, convivevano pacificamente, e in un discreto agio, diversi popoli, culture e religioni. Abitata soprattutto da funzionari, militari, operai e artigiani Ostia era il centro principale di Roma per lo smistamento di merci diretti a Roma e all’esportazione. Tra il I e II secolo d.C. contava già un milione di abitanti. Avendo Roma il dominio assoluto del Mediterraneo venne meno l’importanza militare e prevalse quella commerciale e di vita pubblica e privata (Campidoglio, Terme e il Teatro). Nel III secolo iniziò il declino data l’importanza assunta da Portus (attuale necropoli di Porto) e dalla difficoltosa navigazione del Tevere il cui corso era mutato.

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2019 al 08-12-2019

Un´Insolita Costiera Amalfitana d´Inverno

200m    10km    E    6ore    Locandina in PDF

Quando pensiamo alla Costiera Amalfitana tendiamo a pensare all’estate, ma il suo fascino raddoppia in inverno quando i paesi si sono ormai svuotati dalle folle estive. Ecco perché: Le persone del luogo riprendono possesso del territorio e del loro ritmo naturale, il tempo torna a scorrere lentamente, si scambiano sorrisi e storie tra persone che passeggiano tra i borghi dell’entroterra. Gli abitanti, dalle loro case raggiungibili solo a piedi attraverso sentieri e scalinate, vi salutano affacciandosi alla finestra per chiedervi dove siete diretti e per augurarvi una buona passeggiata. La limpidezza tipica della stagione regala visuali che si estendono all’infinito su paesaggi dai colori accesi e puliti come se ne possono avere solo d’inverno. Camminando lungo il Sentiero degli Dei, vi sembrerà di toccare le isole de Li Galli, di Capri e i suoi faraglioni, la frastagliata costa dalla quale i paesi di Positano e Praiano appaiono in modo così distinto che si potrebbero quasi disegnare i contorni di ogni casa. Lungo i sentieri di Punta Campanella con Capri davanti che sembra di toccare con un dito e della Valle dei Mulini, costeggiando i terrazzamenti a limoneti, arrivano i profumi intensi dello Sfusato Amalfitano, ormai pronto per la raccolta. Proseguendo e risalendo il fiume, ci si ritrova avvolti da una vegetazione rimasta intatta fin dai tempi in cui erano in uso i mulini per la fabbricazione della carta…e spesso non si incrociano altri turisti, fino all’arrivo al borgo dei presepi: Pontone. Ecco, I presepi. In Costiera Amalfitana la costa di sera s‘illumina interamente, tanto da sembrare un immenso unico presepe costellato di piccole luci che scintillano, addobbi e luminarie che creano una magica atmosfera. Tutto, dalle case ai viali, dagli alberi alle grotte deve trasmettere, tramite le illuminazioni, la riproduzione di personaggi religiosi e non, le miniature raffiguranti mestieri antichi e odierni, il calore, l’amore per il Natale e l’importanza che questa festa riveste nella quotidianità delle persone del luogo. PROGRAMMA 1° Giorno Partenza da Roma alle 07:30 Via Tiburtina c/o Bar Antico Casello – Fermata Metro B Rebibbia Arrivo alle ore 11.00 nel Comune di Massa Lubrense – Fraz. Termini Punta Campanella. Percorso ad anello nell’Alta Via dei Lattari in uno scenario selvaggio e suggestivo della Penisola Sorrentina teatro della navigazione di Ulisse. Saliremo sul Monte San Costanzo per poi discendere verso Punta Campanella da dove avremo un affaccio spettacolare sull’Area Marina Protetta di Jeranto, sulla vicina isola di Capri. Da qui attraverso una scalinata scavata nella roccia, raggiungeremo la grotta delle Sirene e un’epigrafe rupestre in lingua osca del II secolo a.c scolpita ed ancora visibile sulla parete rocciosa. Escursione di circa 8 km e 400 metri di dislivello A fine escursione partiremo per Agerola per prendere possesso delle camere e per la cena c/o l’Hotel Gentile. 2° Giorno – Sentiero degli Dei Partenza ore 9.00 direttamente dall’Hotel nella Piazzetta di Bomerano (Agerola) per l’escursione nel “Sentiero degli Dei” con arrivo a Positano. Circa 5 km in leggera pendenza fino a Nocella per poi procedere verso Positano discendendo 1500 scalini. Pranzo al sacco presso il chiosco del sentiero degli Dei. Visita della cittadina di Positano. Escursione di circa 9 km e un dislivello di 150 metri Partenza da Positano con il traghetto per Amalfi (costo € 8,00 a carico dei partecipanti). Da Amalfi pullman privato o di linea per Agerola. Cena e pernottamento. Dopo cena per chi vuole passeggiata notturna al belvedere di Agerola con vista mare. 3° Giorno – Vallone delle Ferriere Partenza ore 9.00 per l’escursione “Vallone delle Ferriere” con arrivo ad Amalfi. Circa 11 km con leggera pendenza a scendere tranne i primi 800 metri di scalini da affrontare in salita. Pranzo al sacco. Escursione di 11.00 km circa e un dislivelli di 200 metri Arrivo ad Amalfi previsto ore 16.00 circa. Visita della città poi partenza con pullman privato o di linea per Agerola. Saluti e partenza da Agerola per Roma . Contributo associativo di partecipazione: € 170.00 La quota comprende: - sistemazione in camera doppia e - trattamento di mezza pensione (comprese le bevande). - pranzo al sacco del Sabato e della Domenica - Assistenza di 2 accompagnatori NoiTrek - Tassa di soggiorno La quota non comprende: - i trasporti (viaggio da Roma per Agerola e ritorno e spostamenti locali. - traghetto Positano/Amalfi (8,00€) - tutto quanto non specificato nella "quota comprende Il costo del pullman per il transfer di A/R da Roma e i transfert da Amalfi ad Agerola è di € 50.00 (quotazione per un gruppo minimo di 30 pax). Per info : AEV Gianni Onorati 328 371 2494 AEV Emilio Petri 344 119 7571 PER PRENOTAZIONI: Prenotazione tramite bonifico bancario di € 70.00 intestato a: ITACASOLUZIONI SRL BY QUATTROVACANZE IBAN IT42 F076 0103 2000 0100 5897 481 specificando nella causale: “Acconto - Nome e Cognome – Costiera Amalfitana con NoiTrek – 6/8 Dicembre 2019” N.B Prima di procedere con la prenotazione è necessario contattare gli accompagnatori - Prenotazioni fino ad esaurimento dei posti disponibili) Inviare i vostri dati anagrafici unitamente a quanto di seguito su whatsapp al numero 328 371 2494 - nome e cognome - n. Tessera Federtrek - eventuali intolleranze alimentari - ricevuta bonifico Evento riservato ai soci in regola con in tesseramento. Tessera Federtrek 15,00 euro. Visita il nostro sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 12-12-2019 al 12-12-2019

LE PASSEGGIATE VERDI DEL GIOVEDÌ, OGGI ANDIAMO A... PARCO DI VEIO: ISOLA FARNESE -PIAZZA D´ARMI- VIA DEL PRATO DELLA CORTE

100m    8km    T    3ore    Locandina in PDF

Il Parco Naturale Regionale di Veio si estende per 14984 ettari tra la Flaminia e la Cassia. Istituito nel 1997 comprende il cosiddetto Agro Veientano, un territorio dove le componenti naturalistiche e storico-culturali si fondono in un paesaggio di particolare valore. Partendo dall´antico Borgo di Isola Farnese, passeremo per la caratteristica cascata “La Mola” e seguiremo il sentiero che ci porterà alle rovine della storica Veio località Piazza d´Armi. La città di Veio è stata antagonista della città di Roma per il controllo della riva Destra del fiume Tevere. Passando poi per Via del Prato della Corte torneremo al Borgo di Isola Farnese. Il bel percorso ad anello ci permetterà di ammirare natura, paesaggio e reperti storici unici nel loro genere.

_________________________________________________________________________________________
dal 24-12-2019 al 26-12-2019

NATALE IN ABRUZZO

m    km    T/E    0ore    Locandina in PDF

Quest’anno ACER propone ai propri soci che vogliono passare il Natale in compagnia, 3 giorni in Abruzzo. Con base a Pescara faremo 3 escursioni medio-facili vicino alla costa per ammirare il mare adriatico, e l’incantevole entroterra ricco di testimonianze e bellezze architettoniche. Tanti i posti da vedere: Atri e i sui calanchi; Pineto; Città Sant’Angelo classificato da Forbes, tra i 10 migliori posti al mondo; Francavilla; Ortona; le città di Chieti con l’interessante museo Nazionale, e di Pescara con la sua bellissima pineta e il lungomare, e tanti altri posti interessanti per camminare che valuteremo sul posto insieme al gruppo. Il programma è puramente indicativo, sono possibili modifiche o variazioni. I posti sono limitati prenotate per tempo, per non correre il rischio di non trovare posto. Le prenotazioni verranno chiuse appena si raggiungerà il numero massimo di persone previste.

_________________________________________________________________________________________
dal 28-12-2019 al 01-01-2020

CAPODANNO NELLE MARCHE: JESI E LA VALLE DELL’ESINO

m    km    E    ore    Locandina in PDF

Capodanno in una delle più belle valli delle marche: la Valle dell’Esino, un’area ricca di testimonianze del passato: castelli e mura medioevali, opere d’arte, luoghi di culto come eremi e abbazie e un presente di paesaggi meravigliosi, con ampie zone di vegetazione spontanea protetta, grandi pascoli e bellissime vigne dove si produce il celebre vino bianco Verdicchio e tra i rossi il Lacrima di Morro d’Alba. Di notevole bellezza sono i Castelli della Vallesina, borghi sparsi tra le dolci colline della vallata, in cui ogni chiesa e palazzo testimoniano un nobile passato. Piazze rinascimentali, chiese barocche, teatri settecenteschi e palazzi nobiliari convivono in mutevoli spazi architettonici, perfettamente adattati al susseguirsi dei secoli e della storia. Di rilievo sono i centri di Fabriano e Ancona che non mancheremo di visitare, e Jesi dove alloggeremo in un hotel vicino al centro. Da Jesi città natale di Federico II, adagiata sulle dolci colline marchigiane, cammineremo lungo la valle per le escursioni: dalla Gola della Rossa e Frasassi con le mitiche grotte, al monte S. Vicino balcone stupendo su tutte le Marche, fino al parco del Cardeto proteso sul mare. Il programma è puramente indicativo, sono possibili modifiche o variazioni. I posti sono limitati prenotate per tempo, per non correre il rischio di non trovare posto. Le prenotazioni verranno chiuse appena si raggiungerà il numero massimo di persone previste.

_________________________________________________________________________________________
dal 28-12-2019 al 01-01-2020

Capodanno INFORIDEA nel Parco del Pollino ed Orsomarso

1000m    18km    T/E/EE    8ore    Locandina in PDF

Per il prossimo capodanno l’associazione INFORIDEA invita tutti i soci a trascorrere cinque giorni nello scenario incantato del Parco Nazionale del Pollino ed Orsomarso che tanto entusiasmo ha suscitato durante il trekking dello scorso giugno. Sarà un’immersione in un territorio incontaminato e selvaggio che permetterà, anche a chi ha già visitato questi luoghi in estate, di vivere un’esperienza nuova e piena della suggestione che solo la neve ed i colori dell’inverno possono dare. Faremo ciaspolate nei boschi di faggi e sui pianori di alta montagna, le cime innevate e gli imponenti pini loricati faranno da cornice alle nostre escursioni. Se le condizioni lo consentiranno arriveremo ad osservare i due mari (Tirreno e Ionio) al tramonto ed il cielo stellato in uno dei luoghi d’Italia a minor inquinamento luminoso. Potremo nuovamente apprezzare l’ospitalità e la cucina tipica lucana nel delizioso agriturismo che già ci ha ospitato la scorsa estate e non mancherà occasione di vivere esperienza diretta delle tradizioni locali : _ C E N O N E _ D I _ F I N E _ A N N O _ Nel viaggio di andata ci sarà la possibilità di visitare le grotte di Pertosa (Geoparco del Cilento) o, in alternativa, la certosa di Padula (patrimonio dell´umanità dall´UNESCO) >>>>> A C C O M P A G N A - A E V - Luigi De Gennaro cellulare / WhatsApp 338 158 3703 - email: luigi.degennaro@gmail.com >>>>> Escursioni giornaliere : - Domenica 29.12 - Escursione: Ciaspolata dei Rifugi (rifugio Fasanelli, Rifugio De Gasperi, piano di Ruggio, belvedere del Malevento - Lunedì 30 dicembre - Escursione: Ciaspolata degli Dei (colle dell’Impiso, bosco di Chiaromonte, piani del Pollino, Grande porta del Pollino, giardino degli Dei, serra di Crispo (2053 mt) - Martedì 31 dicembre - Escursione: Ciaspolata in ORSOMARSO – (Piani di Novacco – Pietra Campanara) o in alternativa Ciaspolata al tramonto (partenza ore 15: 00 colle san Martino, monte Cerviero (1443 mt) - Mercoledì 1 gennaio 2020: Escursione da definire - NB : L’Accompagnatore si riserva la facoltà di modificare l’itinerario segnalato laddove le condizioni meteo o qualsiasi altra causa lo rendessero necessario

_________________________________________________________________________________________
dal 29-12-2019 al 01-01-2020

Capodanno 2020 in Cilento tra Natura e Cultura con Noitrek

300m    8.5km    E    5ore    Locandina in PDF

Il Cilento, terra campana di dolci colline ricoperte dagli ulivi che si specchiano nel blu del Tirreno, è da sempre crocevia di popoli e tradizioni. Attraversato da vivaci torrenti, ricco di boschi di castagni e di lecci, il suo splendido paesaggio è interrotto da paesi abbarbicati alle rocce o adagiati sulle rive marine. Ed è proprio qui che sorge il magnifico Parco nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, con i siti archeologici di Paestum e Velia e la Certosa di Padula, inseriti nel 1998 nella world heritage list dell´Unesco. Questi ultimi tre siti sono i principali attrattori culturali di importanza nazionale ed internazionale che hanno permesso al Parco di gloriarsi del prestigioso riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell´Umanita rilasciato dall´UNESCO. QUATTRO GIORNI -TRE NOTTI 29 Dicembre 2019 – 01 Gennaio 2020 PROGRAMMA 1° GIORNO 29-12-2019 Partenza da Roma ore 8.00 con Pullman privato da Via Tiburtina 954 fermata metro Rebibbia presso Bar Antico Casello *Arrivo a Pasteum * Visita Guidata all’Area Archeologica ed al Museo di Paestum • Ore 14.30 partenza per Scario ° Ore 16.00-Arrivo in Hotel il Giardino, situato nel centro storico di Scario, nel Golfo di Policastro, a pochi passi dal porto. È immerso nel verde del Parco Nazionale del Cilento, all´ombra di ulivi secolari. Inoltre, grazie alla sua posizione strategica collocata nel cuore del parco nazionale del Cilento, è ideale anche per tutti gli sportivi e gli amanti della natura che desiderano avventurarsi in meravigliose escursioni. ° Check in . Assegnazione delle camere ° Cocktail di benvenuto ° Cena e pernotto 2° GIORNO - 30 Dicembre 2019 * Colazione al Buffet + Ore 8.30 partenza per Palinuro * INIZIO GIORNATA CON TREKKING A CAPO PALINURO km 8 dsl 300 metri Capo Palinuro è un promontorio roccioso della costa della Campania Meridionale, tra il golfo di Velia e quello di Policastro, nel Cilento in Provincia di Salerno. Si spinge per circa 2 km nel mare Tirreno, a ovest della foce dei fiumi Lambro e Mingardo. Vi è ubicata la stazione meteorologica di Capo Palinuro. * pranzo in ristorante presso "Le tre Caravelle" * Rientro in Hotel * Cena con spettacolo a sorpresa * Pernotto 3° GIORNO - 31 Dicembre 2019 ° Colazione al buffet * ore 8.30 partenza per Marina di Camerota * Escursione da Marina di Camerota a Porto Infreschi e rientro in barca (mare permettendo) km 8 dsl 300 metri Il sentiero è un susseguirsi di ambienti mediterranei, calette incastonate in baie naturali, torri, grotte e soprattutto ad ogni salita lungo i rilievi collinari corrisponde una suggestiva discesa che conduce agli arenili dai fondali di cristallina limpidezza del Pozzallo, di Cala Bianca ed infine di P.to Infreschi spiagge elette nel 2013, spiaggia più bella d’Italia”, concorso web di Legambiente. * Pranzo al sacco * Rientro in Hotel Gran Cenone di San Silvestro con intrattenimento sino a tarda notte . DURANTE LA SERATA VERRANNO OFFERTI MEDIANTE SORTEGGIO: tre weekend per due persone in formula B&B da usufruire nell’anno 2020 ad eccezione delle festività e del periodo alta stagione salvo disponibilità della struttura, oppure in altre strutture da concordare. Possibilità di aggiungere altre persone con lo sconto del 30%. Ai vincitori verrà rilasciato un voucher nominativo di conferma. Verranno inoltre sorteggiate altre tre persone a cui verranno offerte gratis 3 escursioni giornaliere da effettuare con Gianni Onorati. 4° GIORNO - 1 Gennaio 2020 ° Colazione al buffet ° Partenza per escursione direttamente dall´albergo Partenza dal lungomare di Scario (chiesa dell’Immacolata). Risalita una delle caratteristiche scale in pietra della località rivierasca, si percorre un breve tratto di strada asfaltata. Una carrareccia seguita da un comodo sentiero portano, poi, al promontorio di punta Spinosa. Procedendo in direzione N-O si giunge ai piedi dell’omonima torre, posto che offre una bellissima prospettiva del borgo marinaro. Il sentiero continua attraversando la collina che domina l’area marina protetta della Costa della Masseta, uno dei più spettacolari e selvaggi paesaggi naturalistici del Mediterraneo. Una salita abbastanza impegnativa porta, infine, al pianoro di Ciolandrea, da dove è possibile ammirare il Golfo di Policastro, la costa lucana, dove è chiaramente visibile il Cristo di Maratea, quella calabra e, nelle giornate più terse, la sagoma dello Stromboli nelle isole Eolie. Per il rientro, risalita la carrareccia del monte Paccuma, si scende prima al Santuario di Pietrasanta, quindi, seguendo una parte del sentiero della Manna, alla località Fellà. Una comoda sterrata porta poi in località Occhiani, da qui l´ultimo tratto in asfalto riporta al lungomare di Scario. Km 11 dsl 500 metri + Pranzo al sacco. * Rientro in hotel , doccia bagagli saluti e rientro a Roma L´ASSOCIAZIONE NOITREK INFORMA CHE TUTTI I NOSTRI VIAGGI E WEEKEND HANNO LA DIREZIONE TECNICA DEL TOUR OPERATOR " QUATTROVACANZE " IN RISPETTO DELLA LEGGE REGIONALE DEL TURISMO LEGATA ALLE ATTIVITA´ DI VIAGGIO DELLE ASSOCIAZIONI CULTURALI CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE 390.00 € A PERSONA IN CAMERA DOPPIA BASE. TUTTO COMPRESO La quota comprende: - Viaggio con pullman G/T da Roma a Scario A/R e spostamenti in loco - Ingresso e visita Guidata all’Area Archeologica ed al Museo di Paestum - Gita in barca (tempo permettendo) - 3 notte in hotel con sistemazione in camera doppia . - 3 colazione - 2 cena con acqua e vino ai pasti - 1 veglione con cena acqua e vino ai pasti - 1 pranzo in ristorante - 2 pranzi al sacco per il 31 Dicembre 2019 e per il 1° Gennaio 2020 - 3 escursioni - Accompagnatori AEV per tutto il periodo - Guide locali La quota non comprende: Il pranzo al sacco del primo giorno Camera singola € 25 a notte PER INFORMAZIONI AEV Gianni Onorati 3283712494 Prenotazione tramite bonifico bancario di € 140,00 intestato a: ITACASOLUZIONI SRL BY QUATTROVACANZE IBAN IT42 F076 0103 2000 0100 5897 481 specificando nella causale: “Acconto - Nome e Cognome – Weekend Capodanno 2020 con NoiTrek N.B Prima di procedere con la prenotazione è necessario contattare gli accompagnatori Prenotazioni fino ad esaurimento dei posti disponibili) Inviare copia del bonifico unitamente ai vostri dati anagrafici su whatsapp al 3283712494 - nome e cognome - n. Tessera Federtrek - eventuali intolleranze alimentari - ricevuta bonifico Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento - tessera Federtrek (euro 15,00 ove non presente) Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni atmosferiche o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO: scarponi da trekking,bastoncini da trekking, pranzo al sacco, abbigliamento a cipolla senza dimenticare felpa e giacca a vento. Visita il nostro sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 30-12-2019 al 01-01-2020

Capodanno sui Monti Sabini

500m    12km    E    7ore    Locandina in PDF

Dal 30 dicembre 2019 al 1 gennaio 2020 Capodanno in Sabina Visto la bellissima esperienza del Ponte dei Santi, siamo stati benissimo i ragazzi sono stati molto bravi, ho pensato di proporvi il Capodanno un po’ diverso. Sempre nella zona della Sabina a circa 50 km da Roma le montagne e la nature vi stupiranno. Ci saranno escursioni per tutti e anche la possibilità di soggiornare una sola notte (31/1) con il Cenone. Ci divertiremo a conoscere questo bellissimo territorio e poi la cosa più bella e la condivisione e lo stare insieme ed affacciarsi al nuovo anno. Programma 1° Giorno Partenza da Roma alle 8:00 Via Tiburtina c/o Bar Antico Casello – Fermata Metro B Rebibbia Arrivo all’ Hostel House Tancia da qui inizieremo la nostra escursione. Monte Tancia e la sua storia ( 1290 mt) Davvero sorprendente ricco di boschi e di faggete e natura. Percorso ad anello che ci riporterà alla nostra base. 2° Giorno Ci sposteremo nel paesino di Cottanello (RI) il Loc Fonte Morra dove iniziamo la nostra escursione seguiremo il sentiero e toccheremo prima cima Monte Macchia Porrara e dopo Monte Porco Morto e ritorniamo sui nostri passi. 3° Giorno Anello degli Eremi Partiremo dalla nostra base e ci dirigeremo verso la Grotta di San Michele il sentiero ci porterà a Roccantica (RI ) da li proseguiremo per l’eremo di San Leonardo, per poi ritornare alla base Alloggio Dormiremo e mangeremo a Monte San Giovanni in Sabina (RI) nella bellissima Hostel House Tancia L’escursione partirà dal parcheggio della rinnovata struttura ricettiva Tancia Hostel House (meglio conosciuta come Osteria Tancia) a quota 800 m nel comune di Monte S.Giovanni, dove alla fine del Medio Evo fu per molto tempo la sosta più importante lungo la via del Tancia, principale via di collegamento tra la valle Reatina e la Sabina Tiberina, frequentatissima dai mercanti, dai pastori che praticavano la transumanza, e anche dai briganti. 1° Giorno Monte Tancia Lunghezza 12 km Dislivello 540 mt Durata 5 ore circa Difficoltà E 2°Giorno Monte Porrara e Monte Porco Morto Lunghezza : 13 km Dislivello 400 Durata 5 ore circa Difficoltà E 3° Giorno Roccantica e gli Eremi Dislivello 300 Lunghezza 12 km Durata 4 ore circa Difficoltà E A)Contributo Associativo di partecipazione 160,00 euro a persona La struttura recettiva si tratta di un ostello con camere multiple e bagni in comune. La quota comprende - 2 notti in Ostello - 2 colazioni - 1 cena (primo ,secondo,contorno acqua , vino e caffè) - 1 Cenone di capodanno (il menu sarà comunicato al più presto) - 2 Pranzi al sacco - 3 escursioni - 1 Guida Gae B)Contributo Associativo 110,00 euro a persona per chi vuole venire solo il 31 e il 1 gennaio La struttura recettiva si tratta di un ostello con camere multiple e bagni in comune. La quota Comprende - 1 notte in Ostello - 1 colazione - 1 Cenone di capodanno ( il menu sarà comunicato al più presto) - 1 Pranzo al sacco - 2 escursioni ( 31 e 1) - 1 Guida Gae La quota non comprende : - Il pranzo al sacco del primo giorno - Spese di Viaggio Tutto quello non specificato alla voce “la quota comprende” Per informazioni Daniela Simigliani (Gae) Cell 3388327117 Per la prenotazione acconto tramite bonifico bancario ; per la sistemazione A) 100,00 euro per la sistemazione B) 70,00 euro il numero IBAN verrà comunicato al momento della prenotazione. Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento - Tessera Federtrek (euro 15,00 ove non presente) Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni atmosferiche o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dalla guida Abbigliamento Consigliato: Scarponi da Trekking, bastoncini da trekking abbigliamento a cipolla senza dimenticare felpa e giacca a vento.

_________________________________________________________________________________________
Torna su