• Escursionismo e Ambiente

Escursioni FederTrek

Visione Geolocalizzata delle escursioni proposte dalle nostre Associazioni.



Dettagli Escursioni dal 04-12-2020 al 31-01-2021


dal 05-12-2020 al 05-12-2020

CANALE MONTERANO

400m    14km    T/E    6ore    Locandina in PDF

Non bisogna essere necessariamente camminatori provetti o alpinisti conclamati, ma sicuramente per partecipare è bene avere voglia di esplorare aree protette e di indubbio fascino: faremo un salto nella storia, cammineremo lungo sentieri di vecchi cammini. Ammireremo zone Solfatare, visiteremo vecchie città ormai abbandonate, e tanto altro. Partiremo dal parcheggio (libero) della vecchia Monterano con un percorso ad anello. Sin da subito ammireremo la cascata della Diosilla per poi arrivare nei pressi di una miniera di zolfo e polle di acqua solforosa. Passeremo sopra il fiume Mignone camminando in un ambiente ripariale caratterizzato da piante idrofile, estremamente affascinante. Visiteremo la necropoli etrusca dell’Ara Del Tufo, il Fontanile della Bandita, per chiudere il percorso nell’Antica Monterano, per ammirare i monumenti del barocco romano: dalla Fontana Ottagonale del Bernini al Palazzo Ducale. CARATTERISTICHE TECNICHE DIFFICOLTÀ: E DISLIVELLO: 400 mt complessivi LUNGHEZZA PERCORSO: 14,00 km ca. TEMPO DI PERCORRENZA: 5 ore e 30 minuti soste e pausa pranzo escluse IINFO E PRENOTAZIONI: AEV Federico Fontana 3664169080 A-AEV Genny Restaino 3474448487 Segnalando nome, cognome, Foto e/o numero tessera Federtrek. APPUNTAMENTO: ore 09,30 a Canale Monterano in via Monterano angolo corso della Repubblica. TESSERA FederTrek obbligatoria per tutti: € 15 (può essere sottoscritta ad inizio escursione, durata 365 gg). CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE € 8 (FREE under 30 e minori ) EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO Zaino 20/30l, scarponi da trekking, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione. EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO Bastoncini da trekking, occhiali da sole, un ricambio d’abbigliamento da lasciare in auto, crema solare. ALIMENTAZIONE Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack. Nel punto iniziale di incontro non è presente un bar (distante comunque 5 minuti). DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k

_________________________________________________________________________________________
dal 05-12-2020 al 05-12-2020

Vitorchiano-il Moai e la Cascata di Martelluzzo

400m    12km    E    6ore    Locandina in PDF

Una bellissima escursione ad anello adatta a tutti, tra necropoli, cascate, guadi, case ipogee, ponti e vie cave, è quella che vi proponiamo per Sabato. Il nostro percorso partirà da Vitorchiano comune a due passi da Viterbo, che si erge su una rupe di peperino tra i meglio conservati e più belli del Lazio. Un paese ricco di storia e di scorci, la cui bellezza lascia il visitatore senza parole. Arriveremo dopo circa 1ora e mezza alle rovine di Corviano e alla sua necropoli per concludere il giro con l’emozionante Cascata Martelluzzo. Il giro terminerà nel centro storico di Vitorchiano. Giunti al paese andremo a visitare il MOAI. Si tratta di una gigantesca statua, alta sei metri, in peperino, che riproduce i monoliti antropomorfi dell’Isola di Pasqua “I Moai”. Il termine “moai” indicava la casta di razza bianca che abitava l´isola di Pasqua che realizzò tutti i Moai presenti sull´isola, e si narra che tale razza detenesse il segreto della pietra per realizzarle. L’opera venne realizzata a Vitorchiano nel 1990 da undici maori della famiglia Atan, originaria di Rapa Nui, giunti in Italia per promuovere il restauro delle loro statue. Viste le caratteristiche della pietra locale “il peperino” corrispondenti alla pietra vulcanica con cui sono realizzati i Moai originali, al team cileno risultò facile e diretta la riproduzione del monumento utilizzando le stesse tecniche di realizzazione con asce e pietre. Questa statua rappresenta l’unica scultura Moai al mondo presente al di fuori dell’Isola di Pasqua. EVENTO GRATUITO PER RINNOVO TESSERA APPUNTAMENTO: Appuntamento ore 9.30 a Vitorchiano in Piazza Umberto 1° CARATTERISTICHE ESCURSIONE Difficoltà: E Dislivello: 380 m circa Lunghezza: 12.00 km circa Durata: 6 ore circa PER PRENOTAZIONI preferibilmente via whatsapp indicando nome e cognome dei partecipanti, n° tessera Federtrek (si può registrare la mattina dell´escursione) ai numeri: Gianni Onorati 3283712494 Alessandro Raffaeli 3283113778 Accompagna: AEV Gianni Onorati 3283712494 AEV Alessandro Raffaeli 3283113778 In forza delle disposizioni anti COVID-19 non ci è possibile organizzare il car pooling e assegnare i posti. COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO: Obbligatorio l´utilizzo di scarpe da trekking, preferibilmente medi o alti; zaino adatto al trasporto del necessario per la giornata; abbigliamento adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna o in natura e di tutto quanto il partecipante ritenga di aver bisogno. Necessario un capo impermeabile da indossare all´occorrenza come strato più esterno protettivo. Pranzo al sacco. Consigliati 2 litri d’acqua e bastoncini telescopici. Qualora gli accompagnatori giudicassero non adeguato l´equipaggiamento posseduto dall´escursionista potranno optare per non accettarne la partecipazione all´attività Contributo associativo di partecipazione per l’escursione 10 € Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento (tessera Federtrek 15 € ove non presente, durata 365 gg dalla sottoscrizione). Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori. DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all´escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k Visita il nostro sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 05-12-2020 al 08-12-2020

I misteri e la natura nella TERRA degli ETRUSCHI (nel WE e Ponte dell´Immacolata)--RINVIATA !!

m    km    E    ore    Locandina in PDF

RINVIATA AD ALTRA DATA Ponte dell´Immacolata sui sentieri dell´ Alto Lazio dal 5 all´ 8 Dicembre

Possibilità di partecipare anche 1 solo giorno o WE

La Selva del Lamone e i romitori rupestri del Fiora; Farnese e l´antica Castro; la Riserva di Monte Rufeno; i calanchi di Bagnoregio; il lago di Bolsena e la francigena

A numero limitato con prenotazione obbligatoria !!

Pernotto sul lago a Bolsena
Costo previsto 1/2 Pensione a persona: 50 € al giorno in doppia; 65-70 € in singola
Contributo di partecipazione:
x l´intero periodo 32 euro; 16 euro x gli Under 30
x 1 giorno 8 euro e gratis Under 30

_________________________________________________________________________________________
dal 05-12-2020 al 08-12-2020

MATERA E LA VALLE D’ITRIA 5-8 DICEMBRE

50m    0.5km    T    8ore    Locandina in PDF

Per il Ponte dell’Immacolata abbiamo organizzato un tour nel cuore rurale d’Italia, visitando località uniche nel loro genere, soprattutto per le abitazioni che una volta erano utilizzate dalla popolazione contadina e che oggi sono inserite dall’Unesco nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Un viaggio a 360 gradi alla scoperta di come vivevano i nostri nonni, quando l’agricultura era l’attività trainante del nostro Paese. Matera, capitale della Cultura nel 2019, è una città unica, a ridosso della gravina, profondo canyon scavato dalle acque nella roccia calcarea. Ci appare, soprattutto al tramonto, come un vero presepe, con le sue case-grotte scavate nella roccia, con le sue belle piazze recentemente ristrutturate e la sua magica atmosfera, che si può capire solo visitandola. Ma vedremo anche Andria, la città dei tre campanili, dominata dal vicino Castel del Monte; Alberobello, famosissimo per i suoi trulli, costruzioni a secco in pietra dal tipico tetto conico; Ostuni, la “città bianca”, porta per il Salento. Infine, in questo viaggio nelle abitazioni più antiche della nostra penisola, visiteremo le Chiese Rupestri risalenti all’Alto Medioevo, inizialmente nate come strutture religiose e nel corso del tempo riutilizzate come soluzioni abitative e ricoveri per animali. Grazie alle guide locali esperte potremo scoprire un mondo che oggi non esiste più ma che fino alla metà del ‘900 caratterizzava questa parte d’Italia. Per rendere ancora più suggestiva questa esperienza soggiorneremo in un agriturismo nelle campagne fra Matera e la Valle d’Itria, immersi in quelli che vengono considerati fra i più bei paesaggi del Sud Italia PROGRAMMA: Sabato 5/12 h. 7.30 riunione dei partecipanti a Roma Anagnina e partenza con bus privato per Andria. Arrivo, visita libera e tempo a disposizione per il pranzo libero Proseguimento per Fasano. Sistemazione in agriturismo, cena e pernottamento Domenica 6/12 Colazione in agriturismo In bus trasferimento a Matera Mattina: visita guidata del centro storico con ingresso a una delle case-grotte oggi adibite a museo Pranzo libero Pomeriggio a disposizione per ultimare la visita libera della città e perdersi per i suoi meravigliosi vicoli. Cena in ristorante tipico in centro città Rientro in agriturismo e pernottamento Lunedì 7/12 Colazione in agriturismo In bus trasferimento a Alberobello Visita guidata del centro storico, caratterizzato dai famosi trulli, di cui la guida ci spiegherà le caratteristiche e le tecniche di costruzione Pranzo libero Trasferimento a Ostuni e visita libera Rientro in agriturismo, cena e pernottamento Martedì 8/12 Colazione in agriturismo e check out Trasferimento in bus alla periferia di Matera dove effettueremo la visita guidata alle Chiese Rupestri e da cui godremo una meravigliosa vista su Matera Rientro a Roma (durante il viaggio sosta in autogrill per il pranzo libero) previsto in serata CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: € 450,00 a persona La tariffa comprende: – 3 pernottamenti in agriturismo in camera doppia con trattamento di mezza pensione (la cena del 6/12 si svolgerà a Matera) – bevande incluse – bus privato come da programma – visita guidata di mezza giornata del centro storico di Matera – visita guidata di mezza giornata del centro storico di Alberobello – visita guidata di mezza giornata delle Chiese Rupestri – assistenza di almeno un accompagnatore Noitrek La tariffa non comprende: – eventuale tassa di soggiorno (al momento non presente, salvo adeguamenti nelle prossime settimane) – pranzi – tutto ciò che non è specificato ne “la tariffa comprende” PER PRENOTAZIONI Tutti i soci partecipanti dovranno versare obbligatoriamente gli acconti all’agenzia “Quattro Vacanze” con questa causale: “ACCONTO - NOME E COGNOME- MATERA CON NOITREK CODICE NT05/08" Prenotazione tramite bonifico bancario di € 150.00 intestato a ITACASOLUZIONI SRL BT QUATTROVACANZE IBAN: IT 42 F 076 0103 2000 0100 5897 481 NB: prima di procedere con la prenotazione è necessario contattare gli accompagnatori Prenotazioni fino ad esaurimento posti disponibili Inviare copia del bonifico unitamente ai vostri dati anagrafici su Whatsapp al numero 3283712494 ACCOMPAGNATORI E INFORMAZIONI: Gianni Onorati 328 3712494 segreteria@noitrek.it L’itinerario potrebbe delle subire variazioni L´EVENTO PARTIRA´ CON UN MINIMO DI 20 PARTECIPANTI Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento. Tessera Federtrek (registrabile al momento al costo di € 15.00 ove non presente, durata 365 giorni) DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?=3836#3n09i7t2r5e2k

_________________________________________________________________________________________
dal 05-12-2020 al 05-12-2020

MONTE CALVO con STARTREKK

300m    7km    T/E    5ore    Locandina in PDF

Un itinerario facile, adatto a tutti che con un giro ad anello ci permetterà di raggiungere la cima del monte Calvo, una delle vette minori dei Monti Simbruini, che con i suoi 1590 metri di quota ci regalerà degli affacci insoliti su tutta la valle dell’Aniene. La partenza ed il rientro del nostro percorso è dall’abitato di Livata, caratterizzato da una varietà di ambienti, boschi di faggio, doline ed inghiottitoi tipici del paesaggio carsico e boschi di conifere. Una piacevole passeggiata dedicata anche a chi non è particolarmente allenato, ma desideroso di trascorrere una giornata all’aria aperta in buona compagnia, il tutto accompagnato da aneddoti e curiosità sul mondo animale e vegetale dell’Appennino. L’itinerario inizia dall’abitato di Livata, sale nella faggeta fino ad arrivare all’invaso di Fonte Acquaviva (dove con un pò di fortuna è possibile ammirare qualche tritone), entra in una gola per poi affacciarsi sulla radura di Campo dell’Osso; da qui raggiungeremo il bosco de Le Genzane, dove faggi dai tronchi alti fanno da habitat al picchio che si fa sentire tra il magico silenzio di questi boschi. Un passo dopo l’altro raggiungeremo la sporgenza rocciosa di Morra Ferogna e da qui, attraversate diverse doline, si apre a noi la vista di monte Calvo, tra una linea immaginaria che separa il bosco di conifere da quello di faggio. Si arriva in vetta!!!! Passato il passo delle pecore, una volta crocevia degli spostamenti delle greggi , prendiamo il sentiero di ritorno. DATI TECNICI ESCURSIONE: DIFFICOLTA’: E DISLIVELLO TOTALE: CIRCA 300m DISTANZA: CIRCA 7km DURATA: 5 ore MATERIALE ED EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO Scarpe da trekking, zaino, bastoni telescopici, T-shirt traspirante (anche una di ricambio), pile o maglione, K-way e giacca antivento (possibilmente in gore-tex), pantaloni comodi per camminare(lunghi), borraccia (acqua almeno 1,5lt), pranzo al sacco, cappello, guanti, occhiali da sole, crema solare, macchina fotografica, lampada frontale per escursioni serali o notturne. IMPORTANTE: Scarpe comode per il viaggio e post-escursione! ACCOMPAGNATORI: AMM Silvia Muzio 3934805965 AMM Michela Di Paolo 3398976847 CONTRIBUTO ESCURSIONE: 15,00 euro APPUNTAMENTO: 1^ APPUNTAMENTO: - Appuntamento a Roma (da concordare con la guida) N.B: La conferma di prenotazione riguarda esclusivamente l’escursione, per la possibilità di passaggio contattare le guide via mail, tramite WhatsApp o telefono. 2^ APPUNTAMENTO: - ore 10.00 Livata (RM) NOTE AGGIUNTIVE: In caso di utilizzo di auto private a pieno carico, i costi di carburante e autostrada vengono divisi dagli occupanti della macchina (massimo 2 su ogni fila posteriore) escluso il proprietario del veicolo. ✅ PRENOTAZIONI: https://www.startrekk.it/prenotazioni.php?id=904 N.B. L’itinerario proposto potrà subire variazioni ad insindacabile giudizio dell’accompagnatore sulla base delle condizioni di sicurezza che saranno valutate prima e durante dell’escursione. IMPORTANTE: vi chiediamo di leggere con attenzione le linee guida stabilite dalla Federtrek per questo inizio di escursioni: 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 ✅ Linea guida da tenere durante le escursioni: TESSARATI http://www.federtrek.org/?p=3836 Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento. Tessera Federtrek 15,00 euro, con possibilità di farla il giorno stesso. Per velocizzare le operazioni di emissione della tessera stampa il modulo allegato e portalo con te già predisposto e firmato http://www.startrekk.it/pdf/tessera.pdf

_________________________________________________________________________________________
dal 05-12-2020 al 05-12-2020

IL MONTE NAVEGNA, LA MONTAGNA TRA I DUE LAGHI con STARTREKK

850m    13km    E    7ore    Locandina in PDF

Piacevole percorso ad anello a cavallo tra i Lucretili e i monti del Cicolano. Il sentiero costeggia a lungo (dall’alto) il Lago del Turano per poi affacciarsi (dalla vetta del Navegna) anche sul Lago del Salto. Alla partenza imboccato il sentiero “333”, lo si percorre con un lungo tratto a mezzacosta con il Lago del Turano sempre in vista. Il percorso devia verso destra per entrare nello stretto vallone del Fosso Valloppio ed uscire nella conca prativa de Le Forche, con fonte e due rifugi/stalla. Si piega a sinistra e, dopo aver attraversato un tratto con dei sassi irregolari, si tocca l’elevazione del Colle Mogaro, con bella vista sul Lago. Di li a poco siamo in vetta con un panorama bellissimo sui due laghi. Per la discesa, si ritorna a Le Forche e, dalla parte opposta ai rifugi, ci si immette sul sentiero “334” che ci conduce per sterrata alle rovine del sito di Mirandella. Da qui, il sentiero si abbassa in direzione del vallone dell’Obito e in circa 20 mn, si ritorna alla partenza ad Ascrea ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO: scarponi da trekking, bastoncini da trekking, abbigliamento a cipolla senza dimenticare felpa o pile leggero, giacca a vento, acqua almeno 1lt, macchina fotografica. DATI TECNICI ESCURSIONE: Giro ad anello; Lunghezza: 13 KM circa Dislivello: 850 Difficoltà: E Durata 6/7 ore circa MATERIALE ED EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO Scarpe da trekking, zaino, bastoni telescopici, T-shirt traspirante (anche una di ricambio), pile o maglione, K-way e giacca antivento (possibilmente in gore-tex), pantaloni comodi per camminare(lunghi), borraccia (acqua almeno 1,5lt), pranzo al sacco, cappello, guanti, occhiali da sole, crema solare, macchina fotografica, lampada frontale per escursioni serali o notturne. IMPORTANTE: Scarpe comode per il viaggio e post-escursione! ACCOMPAGNATORI: AEV Pierluigi Picconi 347.5077183 AEV Daniela Pavel 333.6783146 CONTRIBUTO ESCURSIONE: 15,00 euro 1^ APPUNTAMENTO: ore 9.00 Piazzetta Municipio di Ascrea PRENOTAZIONI: https://www.startrekk.it/prenotazioni.php?id=900 N.B. L’itinerario proposto potrà subire variazioni ad insindacabile giudizio dell’accompagnatore sulla base delle condizioni di sicurezza che saranno valutate prima e durante dell’escursione. IMPORTANTE: vi chiediamo di leggere con attenzione le linee guida stabilite dalla Federtrek per questo inizio di escursioni: Linea guida da tenere durante le escursioni: TESSARATI http://www.federtrek.org/?p=3836 Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento. Tessera Federtrek 15,00 euro, con possibilità di farla il giorno stesso. Per velocizzare le operazioni di emissione della tessera stampa il modulo allegato e portalo con te già predisposto e firmato http://www.startrekk.it/pdf/tessera.pdf Visita il nostro sito www.startrekk.it

_________________________________________________________________________________________
dal 05-12-2020 al 05-12-2020

IL MARE D’INVERNO: TREK URBANO TRA ANZIO E NETTUNO

m    15km    T    6ore    Locandina in PDF

Nettuno affonda le proprie radici nell´antica Antium (le attuali Anzio e Nettuno) fondata agli inizi del primo millennio a.C. da genti latine. Fin dalle origini fiorente centro commerciale e marinaresco, nel 469 a.C. fu conquistata dai Romani e ospitò, tra i romani più eminenti che vi costruirono bellissime ville in riva al mare, Cicerone e Mecenate. Durante la passeggiata avremo modo di visitare il Forte San Gallo, costruito da Antonio da Sangallo il Vecchio per volere di Cesare Borgia, il santuario di S. Maria Goretti e il cimitero militare americano dedicato ai caduti americani della seconda guerra mondiale. Anzio condivide con Nettuno la storia di fondazione e sviluppo; in tempi recenti durante il pontificato di Pio IX, attorno alla metà del XIX secolo, nacque la moderna città di Anzio, fino ad allora poco più che una spiaggia. Il villaggio di pescatori divenne una cittadina che nel 1856 si costituì, separandosi da Nettuno, in comune autonomo. Negli ultimi decenni dell´Ottocento e nei primi del Novecento, Anzio acquistò le connotazioni di un elegante centro balneare, meta di soggiorno di famiglie dell´alta borghesia romana. Risalgono a quel periodo alcuni villini e il Casinò - detto il "Paradiso sul mare" - che incontreremo durante la passeggiata - edificio liberty completato nel 1924 dove Fellini girò le scene del Grand Hotel di Rimini in Amarcord, e Sordi alcuni interni di Polvere di stelle. Non mancheremo inoltre di visitare i ruderi della Domus Neroniana e le Grotte di Nerone. CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: 8 €; gratuito minori di 18 anni COSA PORTARE: Scarpe e vestiario da trekking urbano, mantellina, mascherina, soluzione disinfettante, guanti, zaino leggero, acqua. APPUNTAMENTO: ore 9,45 Stazione ferroviaria di Nettuno (possibile arrivare con treno regionale da Roma Termini delle ore 8:12 – Rientro possibile con treno regionale delle ore 17:07 con arrivo a Roma Termini alle ore 18:18)

_________________________________________________________________________________________
dal 05-12-2020 al 05-12-2020

ANELLO DA L’ABBAZIA DI FARFA A FARA SABINA E TOFFIA

600m    13km    E    7ore    Locandina in PDF

Dall’Abbazia di Farfa il sentiero sale gradatamente aggirando Monte Acuziano (493), fino ad un fontanile. Da qui parte un sentiero quasi invisibile sulla destra che, con continui cambi di direzione, conduce ai resti dell’Abbazia di San Martino. Dall’altura si scorge, arroccata sul Monte Bruzio(482), Fara Sabina che è il nostro prossimo obiettivo. Riscendiamo per lo stesso percorso e al fontanile ci dirigiamo verso il Passo denominato Quattro Venti. Si ricomincia a salire con il sentiero che dopo qualche tornante raggiunge Fara Sabina. Si riparte per scendere verso Toffia, dove sosteremmo per il nostro pranzo, uno sguardo all’interno del paese molto curato e pulito e si continua a scendere per guadagnare la valle. Si attraversa un ponticello traballante e si inizia l’ultimo strappo, costeggiando delle fattorie con rivendite di prodotti locali. Si arriva nuovamente all’Abbazia di Farfa. APPUNTAMENTO: parcheggio Abbazia di Farfa ore 09.00 Per far fronte ai rischi da infezione vi chiediamo di prendere tempo per un’attenta lettura delle disposizioni Federtrek a cui il GEP si attiene.

_________________________________________________________________________________________
dal 05-12-2020 al 05-12-2020

MONTERANO, i ruderi e la Riserva

330m    14km    E    6ore    Locandina in PDF

Monterano è una città fantasma, arroccata sulla sommità di un´altura tufacea. Le rovine di questo antico borgo per la loro bellezza sono state utilizzate come set per numerosi film sia italiani che stranieri. Di grande interesse storico-archeologico, la città “morta” di Monterano si trova all’interno di una riserva Naturale, meta di migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia e dall’Europa per la grande varietà di ambienti ed per l´esuberante biodiversità. Boschi collinari, forre vulcaniche attraversati da un corso d’acqua, il Fiume Mignone. IL PERCORSO Partiremo dalle cascate di Diosilla per poi esplorare la Riserva con i suoi maestosi esemplari di Cerri e Aceri. Tra i punti di interesse ci saranno la zolfatara, le tombe etrusche, una falesia e un’antica grotta di tufo. Andremo infine a visitare le splendide rovine della città fantasma di Monterano 🌄 CARATTERISTICHE ESCURSIONE Difficoltà: E Dislivello: 330 m Lunghezza: 14 km Durata: 6 ore ✍️ PER PRENOTARE via whatsapp indicando nome e cognome dei partecipanti, n° tessera Federtrek (si può attivare la mattina dell´escursione) ACCOMPAGNA AEV Stefania Giannetti Garofalo 338 176 1786 La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo del sentiero e dei partecipanti. In forza delle disposizioni anti COVID-19 non ci è possibile organizzare il car pooling e assegnare i posti. Tuttavia, al momento della prenotazione puoi indicarci se hai o non hai l´auto: ti metteremo in contatto con gli altri associati che offrono o chiedono un passaggio 🎒 COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO : Obbligatorio l´utilizzo di scarpe da trekking, preferibilmente medi o alti; torcia frontale; zaino adatto al trasporto del necessario per la giornata; abbigliamento adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna o in natura e di tutto quanto il partecipante ritenga di aver bisogno. Necessario un capo impermeabile da indossare all´occorrenza come strato più esterno protettivo. Pranzo al sacco. Consigliati 1,5 litri d’acqua e bastoncini telescopici. Qualora gli accompagnatori giudicassero non adeguato l´equipaggiamento posseduto dall´escursionista potranno optare per non accettarne la partecipazione all´attività ⏰ ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO: ore 9.30 - Parcheggio della Diosilla - Canale Monterano RM https://maps.app.goo.gl/qLfTwTmftaeCyqSK9 💲 QUOTE DI PARTECIPAZIONE Contributo associativo di partecipazione all’escursione 10 € Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento (tessera Federtrek 15 € ove non presente, durata 365 gg dalla sottoscrizione). Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori. 👇 DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all´escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k Visita il nostro sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

Cappadocia cimina Monastero benedettino rupestre Castello Ruspoli Santuario del Ruscello Porchetta di Vallerano

250m    12km    T    ore    Locandina in PDF

Escursione tra i castagneti e noccioleti di Riccioli ai piedi dei Monte Cimini. Possibile ricerca di nocciole e castagne lungo il percorso. Vedremo: Monastero rupestre benedettino con affreschi, Castello Ruspoli (esterno), Centro storico, Santuario del Ruscello dove suonò Franz Joseph Haydn con breve approfondimento storico-musicale sul compositore. A fine escursione apericena alla suggestiva "cantina segreta" a base di prodotti tipici locali compreso vino (Ore 18,00, facoltativa. Posti limitati su prenotazione. Costo tra 10 e 15 € max). Pranzo al sacco. Info www.tusciaexplorer.org, 3394950485

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

"Holistic Walking" cammino e pratiche olistiche

350m    7km    E    7ore    Locandina in PDF

“Holistic Walking”, un nuovo progetto di Sentiero Verde, in cui cammino e pratiche olistiche vengono coniugati per offrire un´esperienza di benessere integrale. Per questo primo incontro, porteremo i nostri passi in una valle dichiarata Monumento Naturale nel 1995, e in un magnifico bosco caratterizzato da esemplari secolari di aceri, carpini e cerri, scampati al taglio grazie ad un vincolo che da secoli protegge le sorgenti locali che rifornivano di acqua, da tempi lontani fino a pochi anni fa, l´antica città di Praenestre, l´attuale Palestrina. E’ tra questi boschi che il celebre compositore Pierluigi da Palestrina veniva a camminare abitualmente, ed è qui che, dialogando con la natura trovava ispirazione per i suoi capolavori; ed è proprio in questo luogo che anche noi ci prenderemo dei momenti per delle pratiche olistiche, di movimento e respirazione consapevole. Per concludere in bellezza, visiteremo il piccolo borgo di Castel San Pietro, uno dei ´Borghi più belli d´Italia´, con le sue stradine e piazzette caratteristiche, ricordando i tanti film famosi che qui furono girati negli anni ‘50. Il panorama dal borgo è eccezionale, dai monti Lepini, il mare e l’isola di Palmarola al monte Soratte, i Lucretili, i Castelli Romani e tutta la piana romana.

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 08-12-2020

3 GIORNI DI NATURA E AVVENTURA - TUSCIA

300m    12km    E    6ore    Locandina in PDF



👇
Non è necessario andare lontano per trascorrere insieme e in sicurezza un lungo ponte/week-end di avventura, divertimento e totale immersione nella natura. Anzi: non è neanche indispensabile cambiare regione.

👉 Per tre giorni esploreremo uno dei territori più suggestivi dell’alto Lazio, la Tuscia Viterbese, caratterizzato da forre, fiumi, vegetazione rigogliosa e sentieri adrenalinici ricchi di bellezza naturalistica, storica e monumentale.

👉 Adottando come quartier generale del nostro gruppo escursionistico un agriturismo accogliente e a conduzione famigliare, domenica faremo rotta dapprima verso lo splendido borgo di Vitorchiano per poi immergerci nella sua valle boschiva e seguire il corso del torrente Vezza. Tra cerri, querce, castagni ed un trionfo di felci, raggiungeremo suggestive cascate e nuclei abitativi etruschi e ipogei, in parte ancora sorprendentemente intatti. Concluderemo il trek con la visita ad uno dei soli tre moai al mondo – sculture antropomorfe scolpite dai Māori – che si trovano fuori dall’Isola di Pasqua.

👉 Lunedì sarà poi la volta di Bomarzo e del fascino della Torre di Chia (eletta come sua dimora preferita da Pasolini), dei salti d’acqua del Torrente Castello, delle antiche necropoli e – soprattutto – della sorprendente Piramide. Sarà il suo scopritore, Salvatore Fosci, a raccontarci come sia riuscito – non molti anni fa – a trovarla e a portarla alla luce liberandola da un’impenetrabile giungla di alberi e rovi e a farne un’attrazione imperdibile e sempre più famosa nel mondo.

👉 Chiuderemo l’esperienza di tre giorni martedì, con un’escursione adrenalinica e coinvolgente: partendo dalla bella e panoramica Civita Castellana percorreremo un sentiero nascosto lungo il Rio Maggiore – il cui corso d’acqua attraverseremo più volte (possibilmente senza bagnarci) grazie a guadi attrezzati con corde e ponti improvvisati. Di qui punteremo la bussola verso Falerii Novi – antica città falisca – percorrendo la via Amerina: il suo basolato per buona parte integro, e le cavità rupestri che la costeggiano, ci porteranno indietro nel tempo di 2.500 anni e più.

È POSSIBILE PARTECIPARE AD UNA SOLA O DUE ESCURSIONI – Salvo disponibilità (priorità verrà riconosciuta a chi partecipa a tutte le escursioni).

👉 PUNTO DI RITROVO
Appuntamento – già in abbigliamento da trekking – a
Vitorchiano (VT) – ORE 10 – Piazza Umberto I
Rif. Google Maps: https://goo.gl/maps/q9Y6W5cicKQorMnDA
Nella città, che suggeriamo di raggiungere entro le ore 9.30, sono presenti diversi parcheggi gratuiti vicini al punto di incontro.
Il rientro a Roma è previsto nella serata del 8 dicembre intorno alle ore 19.

* In forza delle disposizioni anti COVID-19 non ci è possibile organizzare il car pooling e assegnare i posti. Tuttavia, al momento della prenotazione puoi indicarci se hai o non hai l’auto: ti metteremo in contatto con gli altri associati che offrono o chiedono un passaggio.
Il tempo di percorrenza da Roma a Vitorchiano / Bomarzo è di circa 1h / 1h 15’.

👉 PROGRAMMA
* 1° GIORNO – Partenza ORE 10 – Vitorchiano, Monumento Naturale di Corchiano e la Valle del Vezza, cascate, abitazioni ipogee.
– Pranzo: al sacco (NON fornito – Portare da casa alimenti preferibilmente leggeri: frutta secca, snack, barrette energetiche)
– Durata: 6 ore
– Tipo: escursione ad anello
– Difficoltà: E
– Lunghezza: 12 km ca
– Dislivello: 300 m
SUL SENTIERO È PRESENTE UN GUADO – Il tratto, relativamente impegnativo, se possibile verrà attrezzato dagli accompagnatori.
NON SONO PRESENTI TRATTI ESPOSTI – Il sentiero richiede comunque buona esperienza e non è consigliato a chi soffra di vertigini.
Al rientro chi vorrà soggiornare nella struttura suggerita, insieme agli escursionisti e agli accompagnatori, prenderà possesso delle camere. In serata cena servita in un’ampia sala, nel pieno rispetto del distanziamento sociale (4 persone max per tavolo).

* 2° GIORNO – Partenza ORE 10 – Bomarzo, Torre di Chia, Necropoli Etrusche, Cascate del Castello, Piramide.
– Pranzo: al sacco (NON fornito, potremo preventivamente approvvigionarci in market locali)
– Durata: 6 ore
– Tipo: parzialmente ad anello
– Difficoltà: E
– Lunghezza: 10 km ca
– Dislivello: 200 m ca
Rientro in agriturismo (o nelle strutture liberamente scelte dai partecipanti), cena e momenti di convivialità.
NON SONO PRESENTI TRATTI ESPOSTI – Il sentiero è comunque consigliato a chi abbia buona esperienza.
SONO PRESENTI TRATTI IN PENDENZA NOTEVOLMENTE SCIVOLOSI

* 3° GIORNO – Partenza ORE 9.00 – Civita Castellana, Rio Maggiore, Falerii Novi, Via Amerina, Abbazia di S. Maria in Falleri.
– Pranzo: al sacco (NON fornito, potremo preventivamente approvvigionarci in market locali)
– Durata: 7 ore
– Tipo: parzialmente ad anello
– Difficoltà: E
– Lunghezza: 15 km ca
– Dislivello: 200 m ca
Al termine dell’escursione chi vorrà potrà fermarsi con gli accompagnatori per un momento di ristoro e per i saluti a Civita Castellana. Rientro a Roma prevedibilmente intorno alle ore 19. SONO PRESENTI BREVI TRATTI MODERATAMENTE ESPOSTI, alcuni attrezzati con corde. Il sentiero è adatto ad escursionisti di buona esperienza ed è sconsigliato a chi soffra di vertigini. L’escursione è impegnativa e avventurosa: sono indispensabili spirito di gruppo e di avventura, ed una particolare attenzione alle raccomandazioni degli accompagnatori.

👉 CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE:
+ 30 € quote sociali (3 escursioni);
+ 15 € supporto di guide locali e spese organizzative;
+ ALLOGGIO con trattamento di mezza pensione: 100 € a persona in camera doppia (per i congiunti) per 2 pernotti.
Gli accompagnatori provvederanno a raccogliere le quote da pagare direttamente all´albergo.
TOTALE SPESE: 150 EURO

Supplemento € 15 a pernotto per le camere singole, disponibili in numero fortemente limitato.
TESSERA FederTrek obbligatoria: costo € 15. Per chi la sottoscrive la prima volta verrà applicato uno sconto di 5 € sulle quote sociali.
L’ALLOGGIO È FACOLTATIVO: gli accompagnatori e gli escursionisti che lo vorranno, soggiorneranno in un agriturismo che verrà indicato in fase di iscrizione all’evento. I soci possono liberamente scegliere il proprio alloggio alternativo: in questo caso le quote di partecipazione verranno conseguentemente ridotte in funzione del costo dell’alloggio.
Le quote saranno interamente versate in contanti nella prima giornata di escursione.

👉 PER PRENOTAZIONI
WhatsApp al numero 348 4300108:
– nome e cognome
– eventuali intolleranze alimentari

👉 ACCOMPAGNATORI E INFORMAZIONI:
AEV Gianni Carfagno – 348 4300108
AAEV Rocco Bruno – 335 8408942

👉 EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO
Zaino 20/30l, scarponi da trekking, guscio antipioggia, pile e felpa, pantaloni lunghi, capello e guanti, lampada frontale oppure la torcia elettrica.

👉 EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
Bastoncini da trekking, occhiali da sole, un ricambio d’abbigliamento asciutto, crema protezione solare.

Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento Federtrek.

Gli itinerari potranno subire variazioni in funzione delle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non siano ritenuti sicuri dagli accompagnatori.
DISPOSIZIONI ANTI COVID-19
Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

IL MONTE PELLECCHIA IL GIGANTE DEI LUCRETILI con STARTREKK

650m    13km    E    6ore    Locandina in PDF

Un’uscita a pochi chilometri da Roma, una gradevole passeggiata tra i sentieri dei monti Lucretili, con partenza da Monteflavio, alla scoperta della cima più alta, quella del MONTE PELLECCHIA, 1370m s.l.m., che ci offrirà la possibilità di ammirare nella sua completezza buona parte della dorsale appenninica laziale-abruzzese. Percorreremo quella che per secoli è stata una delle “vie della neve”, che congiungeva queste aree montane con la via Salaria e quindi con Roma permettendo lo svolgimento di una delle attività cardine dell’antica economia locale imperniata sulla raccolta, la conservazione e il commercio della neve. Proseguiremo prima verso Pizzo Pellecchia, 1320m s.l.m. e lungo la strada ci imbatteremo nei resti dell’aereo militare che cadde sul Pellecchia nel 1960, per poi raggiungere, con qualche saliscendi in direzione Nord, la vetta dove una lapide ricorda i militari caduti. L’alternarsi di prati ed aree boscose renderà il nostro percorso molto gradevole e con un po’ di fortuna potremmo avvistare la regina di tutti i rapaci, infatti sul versante occidentale nidifica una splendida coppia di aquile reali. Scenderemo dal versante opposto dove lasciata la cresta ci immergeremo nel bellissimo bosco sottostante. DATI TECNICI ESCURSIONE: DIFFICOLTA’: E DISLIVELLO TOTALE: CIRCA 680m DISTANZA: CIRCA 13km DURATA: 6 ore MATERIALE ED EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO Scarpe da trekking, zaino, bastoni telescopici, T-shirt traspirante (anche una di ricambio), pile o maglione, K-way e giacca antivento (possibilmente in gore-tex), pantaloni comodi per camminare(lunghi), borraccia (acqua almeno 1,5lt), pranzo al sacco, cappello, guanti, occhiali da sole, crema solare, macchina fotografica, lampada frontale per escursioni serali o notturne. IMPORTANTE: Scarpe comode per il viaggio e post-escursione! ACCOMPAGNATORI: AMM Silvia Muzio 3934805965 AMM Michela Di Paolo 3398976847 CONTRIBUTO ESCURSIONE: 15,00 euro APPUNTAMENTO: 1^ APPUNTAMENTO: - Appuntamento a Roma (da concordare con la guida) N.B: La conferma di prenotazione riguarda esclusivamente l’escursione, per la possibilità di passaggio contattare le guide via mail, tramite WhatsApp o telefono. 2^ APPUNTAMENTO: - ore 9.00 Monteflavio NOTE AGGIUNTIVE: In caso di utilizzo di auto private a pieno carico, i costi di carburante e autostrada vengono divisi dagli occupanti della macchina (massimo 2 su ogni fila posteriore) escluso il proprietario del veicolo. ✅ PRENOTAZIONI: https: //www.startrekk.it/prenotazioni.php?id=901 N.B. L’itinerario proposto potrà subire variazioni ad insindacabile giudizio dell’accompagnatore sulla base delle condizioni di sicurezza che saranno valutate prima e durante dell’escursione. IMPORTANTE: vi chiediamo di leggere con attenzione le linee guida stabilite dalla Federtrek per questo inizio di escursioni: 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 ✅ Linea guida da tenere durante le escursioni: TESSARATI http://www.federtrek.org/?p=3836 Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento. Tessera Federtrek 15,00 euro, con possibilità di farla il giorno stesso. Per velocizzare le operazioni di emissione della tessera stampa il modulo allegato e portalo con te già predisposto e firmato http://www.startrekk.it/pdf/tessera.pdf

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

Anello da Campo dell´Osso (La Monna) al rifugio di Campo Secco

436m    15km    E    6ore    Locandina in PDF

Iniziamo la nostra gita dalla Monna (1612m) nei pressi di Campo dell’Osso andando verso est. Dopo una leggera salita, arriviamo ai piedi del Monte Autore e ci fermiamo alle Vedute (1760m) per ammirare la vista in lontananza su Monte Tarino, Campo Staffi e Monte Contento. Da lì iniziamo una lunga discesa nella fitta faggeta per poi proseguire lungo il Vallone di Monte Autore. Arrivati a Campitellone, biforchiamo leggermente verso ovest per raggiungere il Piano di Camposecco, solitamente frequentato da animali a pascolo. Lo attraversiamo per arrivare alla nostra meta, il rifugio di Camposecco (1324m). Il ritorno si fa alternando boschi e radure pittoresche passando sotto Grottoni, attraversando i Tre Confini e la bella radura di Campobuffone e camminando infine lungo la Valle Maiura.

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

LE MERAVIGLIE DEL CATILLO A 2 PASSI DA ROMA – 06/12/2020

600m    15km    E    7ore    Locandina in PDF

Il monte Catillo è la montagna di Tivoli, vista dalla città ci appare brulla, ma alle sue spalle si sviluppano maestosi boschi di querce e sugherete. Il giro è un anello completo nella “Riserva Naturale di Monte Catillo”, zona ricca di biodiversità e dagli ampi panorami, dal Soratte a Roma ; pur non trattandosi di montagne alte (si può parlare più di colli), il panorama che si gode lungo il percorso è di tutto rispetto, da una parte abbiamo Tivoli e Roma e dall’altra gli Appennini. Situata su un’altura alle spalle dell’abitato di Tivoli, prossima al massiccio dei Monti Lucretili di cui costituisce quasi una propaggine meridionale, la Riserva del Monte Catillo si estende interamente nel Comune di Tivoli, dominando il corso dell’Aniene lì dove l’Agro Romano lascia il campo alle prime propaggini montuose che andranno poi a culminare nei citati Lucretili, nei Prenestini, e più oltre nei Monti Simbruini. L’escursione che effettueremo risulta nel complesso piuttosto semplice, tranne una prima breve salita un pò ripida su una strada asfaltata che porta all’imbocco del sentiero; il bosco che attraverseremo ci darà l’occasione di ammirare ginestre, querce, olmi ed una bella ed ombreggiata sughereta. Da li saremo quasi sempre in piano fino alla discesa finale. VOLENDO E’ POSSIBILE UTILIZZARE IL TRENO ROMA – TIVOLI Partenza 07:10 Roma Tiburtina – Arrivo 08:07 Tivoli (Regionale 7522) Partenza 07:15 Roma Termini – Arrivo 08:25 Tivoli (Regionale 26252) Partenza 17:50 Tivoli – Arrivo 18:25 Roma Termini (Regionale 3233) Partenza 18:07 Tivoli – Arrivo 19:06 Roma Tiburtina (Regionale 26293) Dalla stazione al parcheggio per l’appuntamento sono 600mt, si prega di verificare gli orari sul sito http://www.trenitalia.com/ Caratteristiche tecniche Lunghezza : 15 km Dislivello : 600 metri Durata : 6-7 ore Difficoltà : E escursionistico Tipologia escursione : Ad Anello APPUNTAMENTO unico sul posto : ore 9:00 a Tivoli presso parcheggio gratuito Parcheggio Lungo Aniene Impastato – https://goo.gl/maps/eL2Wpykcu7S2 PER PRENOTAZIONI AEV Francesco Franchini WhatsApp al numero 3385731180 Specificare: – nome e cognome – n. Tessera Federtrek, se già in possesso. E’ possibile farla il giorno stesso, presentando il modulo di iscrizione, compilato e scaricato dal sito Noitrek.it . Il costo della tessera è di € 15,00 ed è valida un anno dalla data di emissione – se si raggiunge il punto con auto propria, specificando l’eventuale disponibilità ad offrire un passaggio a chi necessita. In forza delle disposizioni anti COVID-19 non ci è possibile organizzare il car pooling e assegnare i posti. Tuttavia, al momento della prenotazione, possiamo metterti in contatto con chi si rende disponibile ad offrire un passaggio. ➡ Contributo associativo di partecipazione 10,00 €. Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento . ➡ ACCOMPAGNATORI: AEV Alessandro Raffaeli – 3283113778 AEV Francesco Franchini – 3385731180 ➡ Equipaggiamento : Scarponi da trekking, obbligatori( se sprovvisti, non è possibile partecipare all’escursione), Bastoncini telescopici(consigliati), zaino, abbigliamento a strati, giacca antipioggia(in caso di necessità), macchina fotografica, acqua(almeno 1,50 lt), snack vari e pranzo al sacco L’itinerario proposto, potrebbe subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori. DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: - http://www.federtrek.org/?p=3836

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

TUSCIA: DA CIVITELLA CESI ALLA NECROPOLI DI SAN GIOVENALE

250m    10km    E    3ore    Locandina in PDF

Piacevole itinerario ad anello, in uno degli scenari più affascinanti dei monti della Tolfa. Da Civitella Cesi percorreremo una panoramica strada sterrata che porta a San Giovenale, importante centro etrusco e medievale. L’abitato etrusco di San Giovenale, è una delle rare aree archeologiche etrusche di cui sono rimaste consistenti testimonianze dell´originario abitato, risalenti addirittura prima del 700 a.C., fino al periodo Etrusco vero e proprio. Intorno all´insediamento abitativo, sorsero diverse necropoli. La più interessante è quella di Casale Vignale con una notevole varietà di tipologie delle tombe, da quelle ipogee a camera di ascendenza tarquiniese, ai grandi tumuli di ispirazione ceretana per finire a quelle rupestri a dado e semidado. Dopo la visita all’insediamento, ritorno su un percorso naturalistico lungo il torrente Vesca. CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: 8 €; gratuito minori di 18 anni COSA PORTARE: Scarpe e vestiario da trekking, mantellina, torcia, borraccia, bastoncini, mascherina, guanti, soluzione disinfettante. APPUNTAMENTO: ore 9,30 nella Piazza di Civitella Cesi. TRASPORTO(*): Auto proprie

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

ER PINETO

200m    11km    E    6ore    Locandina in PDF

IL PARCO DEL PINETO, passeggiata naturalistica romana Nonostante si tratti di un percorso in un parco cittadino, quest’uscita puo’ essere considerata come una vera e propria escursione. Infatti, alcuni tratti percorrono sentierini su scoscese salite o discese scavate dall’acqua, si immergono piacevolmente in boschi di bellissime sugherete. E’ un anello, ed inizia dalla fermata Valle Aurelia (Metro A o treno Rm-Vt) dove si cammina prendendo la via omonima, oltrepassato il piazzale di capolinea Atac. Presto il tracciato si fa solitario, fino ad arrivare al caratteristico borghetto dei fornaciari, fatto di case basse ed antiche fornaci, usate dalla fabbrica di S. Pietro. Si prosegue dritti e si sottopassa la ferrovia in un breve tunnel in compagnia dell’acqua limpida che proviene da una sorgente e che finisce in un piccolo pantano, superabile con delle passerelle.. Ora inizia il tratto piu’ selvaggio, fatto di sterrate e salitine con solchi di argilla (materiale prevalente del terreno del Parco) scavati dall’acqua, per poi giungere presso delle caratteristiche concrezioni e canyon da oltrepassare salendoci sopra. Oltre, inizia uno splendido bosco di sugherete, con sentierini che si aprono un po’ ovunque. Dopo un lungo tratto a saliscendi, si passa accanto il Forte Braschi, per poi iniziare a scendere in maniera decisa verso un fossetto, che si oltrepassa su pietre. Poco oltre si sale su un albero caduto tramite una passerella di tronchi e si esce, presso la Casa del Parco, alla vera e propria pineta, che costeggia Via della Pineta Sacchetti. La si percorre e ci si dirige verso NE (vista di S. Pietro) per affrontare un lungo anello percorrendo la parte di collina sopra Valle Aurelia. Con una ripida discesina, tramite un sentiero si ritorna al tunnel e, per la Via di Valle Aurelia, si ritrova la stazione, ovvero si risale l’altro lato per arrivare a Appiano, alla Balduina, a vedere la palazzina del film “il Sorpasso” e, percorrendo la pista ciclabile si arriva a Monte Ciocci, tornando al punto di partenza scendendo dalla scalinata che ci ricorda il film “Sporchi, brutti e cattivi” 🌄 CARATTERISTICHE ESCURSIONE Difficoltà: E Dislivello: circa 200 m Lunghezza: 11 km circa Durata: 6 ore circa ✍️ PER PRENOTARE ACCOMPAGNA AEV Gianni Onorati 3283712494 AEV Massimo di Menna 3318515447 – La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo del sentiero e dei partecipanti. Con messaggio whatsapp indicare nome, cognome, n° tessera Federtrek dei partecipanti. al numero 3283712494 Chi non possiede la tessera (che si potrà fare il giorno stesso dell’escursione) dovrà indicare anche luogo e data di nascita. 🎒 COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO : Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking, preferibilmente medi o alti; zaino adatto al trasporto del necessario per la giornata; abbigliamento adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna o in natura e di tutto quanto il partecipante ritenga di aver bisogno. Necessario un capo impermeabile da indossare all’occorrenza come strato più esterno protettivo. Pranzo al sacco. Consigliati litro d’acqua e bastoncini telescopici. ⏰ ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO: ore 09.30 – Fermata Metro A Valle Aurelia 💲 QUOTE DI PARTECIPAZIONE Contributo associativo di partecipazione all’escursione 10 € ESCURSIONE GRATUITA PER RINNOVO TESSERA Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento (tessera Federtrek 15 € ove non presente, durata 365 gg dalla sottoscrizione). 👇 DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k Visita il nostro sito: https://www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

Pizzo Deta, il dito dei monti ernici.

900m    14km    E    6ore    Locandina in PDF

Dal magnifico pianoro di Prato di Campoli , circondato da fitte faggete e da un anfiteatro di montagne , inizia il nostro itinerario che salirà alla vetta di Pizzo deta (2041 m) eccezionale balcone verso la Val Roveto ed i monti del Parco nazionale D’ Abruzzo. Il sentiero percorre prima una faggeta e poi un bel percorso di cresta tra il Monte Passeggio e il Deta da dove e´ interessante osservare l´impressionante parete settentrionale che precipita nella Valle Roveto e che caratterizza il Pizzo dal versante abbruzzese.

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

06 DIC 2020 – “IL BORGO FANTASMA ED IL PAESE DELLE FIABE”

250m    9km    E    6ore    Locandina in PDF

DOMENICA 6 DICEMBRE TORNEREMO TUTTI BAMBINI, FACENDO UN SALTO ANCHE NELLA STORIA LUNGO UN PERCORSO SEMPLICE MA SUGGESTIVO. Partiremo da Celleno “Il borgo fantasma” un paese arroccato su uno sperone di tufo. Distrutto da un terremoto nel 1931, il borgo venne completamente abbandonato; oggi si presenta al viandante con un intricato dedalo di viuzze che conducono all’antico castello Orsini ed alle chiese di San Carlo e San Donato. Lasciato Celleno con un tranquillo percorso che si snoda nella vallata circostante raggiungiamo Roccalvecce, abitato di origini antichissime. Fu sicuramente un insediamento Etrusco come dimostrano i ritrovamenti in tutta la zona circostante di tombe risalenti al VIII e al VII secolo a.C. Successivamente divenne un “castrum romano” come testimoniano le tracce di opus reticulatum presenti nelle fondamenta del castello. Dopo aver visitato il paese ci incamminiamo verso il paese di Sant’Angelo di Roccalvecce, vera meta della nostra giornata! Grazie ad una bella iniziativa nel dicembre del 2016 Gianluca Chiovelli, avvia un audace progetto che vedrebbe trasformato il borgo in uno sfavillante e magico palcoscenico dove far rivivere i personaggi della nostra infanzia attraverso i murales che decorano quasi interamente il paese. E’ impossibile non esser soggiogati da tanto “incantamento” e non lasciarsi trasportare dalle ali dell’immaginazione! Non rimane dunque che entrare nella favola e provare ad essere, almeno per un giorno, i protagonisti indiscussi, gli spettatori incontrastati della nostra fantasia. CARATTERISTICHE ESCURSIONE Difficoltà: E Dislivello: circa 250 m Lunghezza: 9 km circa Durata: 6 ore circa ACCOMPAGNANO AEV Myriam Roselli 347 300 6152 AEV Stefania Giannetti 338 1761786 Francesca Aluisi 3471185855 Le guide si riservano il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo del sentiero e dei partecipanti. PER PRENOTARE Messaggio whatsapp indicare nome, cognome, n° tessera Federtrek dei partecipanti a: AEV Myriam Roselli 347 300 6152 AEV Stefania Giannetti 338 1761786 Francesca Aluisi 3471185855 COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO : Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking, preferibilmente medi o alti; zaino adatto al trasporto del necessario per la giornata; abbigliamento adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna o in natura e di tutto quanto il partecipante ritenga di aver bisogno. Necessario un capo impermeabile da indossare all’occorrenza come strato più esterno protettivo. Pranzo al sacco. Consigliati 1 litro d’acqua. ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO: ore 09.45 – a Celleno (Borgo Fantasma) Piazza san Rocco QUOTE DI PARTECIPAZIONE Contributo associativo di partecipazione all’escursione 10 € Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento (tessera Federtrek 15 € ove non presente, durata 365 gg dalla sottoscrizione). DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k Visita il nostro sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

LO SPECCHIO DI DIANA - I MISTERI DEL LAGO DI NEMI

500m    12km    E    6ore    Locandina in PDF

La discesa verso le sponde del Lago di Nemi ha sempre il sapore di un cammino verso l’ignoto. Per i Romani questo era il luogo sacro per eccellenza, lo testimoniano le rovine del Tempio di Diana Nemorense dove il più oscuro dei sacerdoti, il Rex Nemorensis, veniva assassinato dal suo successore. Poco più avanti quasi sulla linea di battigia all’interno del Museo si possono ammirare i resti di due colossali navi che l’Imperatore Caligola volle tenere sul lago per dimostrare il suo grande valore. Ovviamente noi ci spingeremo in un tracciato del lago poco battuto, non segnato,e selvaggio quanto basta per ammirare il volto azzurro della dea sulla superfice del lago. Partiremo dal radioso paese di Genzano e percorreremo il sentiero degli Acquedotti, anche conosciuto come Via delle Capre, che ci condurrà all’antico borgo di Nemi. Passeremo per l’enigmatico Vallone Tempesta, forra molto particolare, calda e fertile come sarebbe apparsa durante l’ultima glaciazione, crogiolo di quell’antico culto della Dea Madre che si tramuterà nella divinità dei boschi: Diana. Verso la fine del sentiero, prima di arrivare a Nemi, superata l’ultima galleria ed intercettando la cascatella, verrà spontaneo affacciarsi in basso ed osservare il fiumiciattolo gettarsi oltre la parete verticale. In questo esatto punto scopriremo uno dei segreti più affascinanti del misterioso bosco nel Vallone Tempesta. L’escursione però non sarà ancora terminata perché raggiungeremo Nemi dove avremo una ghiotta pausa. Ripartiremo alla volta delle sponde del bacino e raggiungeremo l’antico emissario, grande opera di ingegneria idraulica. La carrareccia infine ci condurrà al luogo di partenza chiudendo così l’anello dell’escursione. Appuntamento: H. 09:00 Genzano (il luogo esatto verra comunicato all’iscrizione) Per far fronte ai rischi da infezione vi chiediamo di prendere tempo per un’attenta lettura delle disposizioni Federtrek a cui il GEP si attiene.

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

I tesori nascosti della Suburra: Storie, miti e leggende del 1° rione di Roma

0m    4km    T    4ore    Locandina in PDF

I tesori nascosti della Suburra: Storie, miti e leggende del 1° rione di Roma

VISITA GUIDATA Tra le vie strette e buie di una Roma imperiale, la giovane donna velata con incedere aristocratico, sparisce dietro una delle porticine annerite dai fumi di un vicolo della città, tra il vociare della plebe e i mucchi di sudiciume sparsi qua e là. Chi sarà mai costei? Cercheremo di conoscerla e di capire dove il suo tragitto ci condurrà! Per scoprirlo serviranno una dose di pazienza, tanta voglia di camminare e la curiosità di farci rapire dalla sua magia…

Appuntamento in Piazza della Suburra Metro B Cavour ore 10,00 ATUV Mura Cristina 3332734945 Prenotazione obbligatoria inviando mail a mura.cristina@gmail.com o chiamare 3332734945. Tessera Federtrek obbligatoria Costo € 10,00 Durata: 3 / 4 ore Tipologia: T (Visita Guidata)

_________________________________________________________________________________________
dal 06-12-2020 al 06-12-2020

Parco Castelli Romani: Anello Faete da Rocca di Papa

365m    13km    T/E    6ore    Locandina in PDF

Parco Castelli Romani: Anello Faete da Rocca di Papa

Un suggestivo itinerario che si snoda sul Vulcano Laziale o vulcano dei Colli Albani, nei bei territori del Parco Regionale dei Castelli Romani, luoghi che sanno di geologia, natura, storia e cultura. Partendo da Rocca di Papa, ci incammineremo lungo il bordo della caldera delle Faete, il cui nome deriva dalla antica presenza di fitti boschi di faggi, oggi sostituiti quasi totalmente dal castagno, specie molto rigogliosa e sfruttata sia per la produzione di ottimo legname, sia per i suoi nutrienti frutti.

Il Vulcanismo, a prima vista rischioso e distruttivo, è stato invece un abile artista capace di plasmare paesaggi tanto suggestivi quanto particolari; vari affioramenti di rocce vulcaniche, ci daranno la possibilità di “interpretare” come leggendo un libro, l´affascinante storia geologica di uno dei complessi vulcanici più importanti e imponenti del Lazio. Durante il percorso transiteremo su un´antica strada romana denominata Via Sacra, costruita con blocchi lavici perfettamente squadrati e posizionati, il quale in passato era l´unica via di collegamento con la cima del Mons Albanus (attuale Monte Cavo), sul quale si trovava il santuario del Dio Juppiter Latialis (Giove Laziale). Durante il percorso sarà possibile godere di una fantastica visione panoramica verso Roma, la piana Pontina, il mare e se il tempo lo permette, anche sul monte Circeo; i bei laghi Albano e di Nemi ci appariranno davanti, quasi fossero incastonati sulle pendici dei Colli Albani, come due gioielli preziosi.

CARATTERISTICHE DELL´ESCURSIONE Livello di difficoltà: medio Distanza: 13 km Dislivello: 356 m AEV Mario De Luca per prenotare inviare messaggio al cell 339 3385661 anche via wathsapp AEV Riccardo Virgili: cell 392 6875973 App.to ore 09 Piazza Giuseppe Di Vittorio davanti edicola-fontanella - Rocca di Papa Per tesserati Federtrek

_________________________________________________________________________________________
dal 08-12-2020 al 08-12-2020

La Selvotta

350m    16km    E    6ore    Locandina in PDF

Partendo da Isola Farnese percorreremo un tratto della Via Francigena al contrario, per arrivare a Ponte Sodo , dove incontreremo una prima opera idraulica per arrivare poi ai cuniculi della Selvotta, dove troviamo l’acquedotto più lungo ed importante del Lazio, è un’opera tipicamente etrusca scavata nel tufo e realizzata con la metodologia più classica cioè con alcuni blocchi tufacei, perfettamente rettangolari, in cui l’acqua procede a pelo libero (non in pressione), e arriva al punto di utilizzo per caduta con lo scopo di raccogliere, conservare, decantare e distribuire l’acqua stessa. Questo acquedotto sfocia in una grande cascata alla quale si accede attraverso un camminamento naturalistico unico nel suo genere e il cui passaggio è consentito sia ai visitatori che agli archeologi di tutto il mondo. Si possono ammirare un bacino lacustre e la microfauna vivente nello stagno: girini, notonette, gerridi, scorpioni d’acqua, tritoni volgari nonché rane rosse dei boschi. EVENTO GRATUITO PER RINNOVO TESSERA Caratteristiche tecniche : Lunghezza : 16,300 km Dislivello : 350 metri Durata : 6-7 ore Difficoltà : E escursionistico Tipologia escursione : Ad Anello APPUNTAMENTO unico sul posto : Isola Farnese ore 9.30 Via dell´Isola Farnese Chiesa di San Pancrazio PER PRENOTAZIONI AEV Gianni Onorati WhatsApp al numero 3283712494 Specificare: – nome e cognome – n. Tessera Federtrek, se già in possesso. E´ possibile farla il giorno stesso, presentando il modulo di iscrizione, compilato e scaricato dal sito Noitrek.it . Il costo della tessera è di € 15,00 ed è valida un anno dalla data di emissione ➡ Contributo associativo di partecipazione 10,00 €. Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento . ➡ ACCOMPAGNATORI: AEV Gianni Onorati - 3283712494 AEV Massimo Di Menna – 3318515447 ➡ Equipaggiamento : Scarponi da trekking, obbligatori( se sprovvisti, non è possibile partecipare all´escursione), Bastoncini telescopici(consigliati), zaino, abbigliamento a strati, giacca antipioggia(in caso di necessità), macchina fotografica, acqua(almeno 1,5 lt), snack vari e pranzo al sacco. MUNIRSI DI TORCIA ELETTRICA O LUCE FRONTALE. L´itinerario proposto, potrebbe subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori. DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k

_________________________________________________________________________________________
dal 08-12-2020 al 08-12-2020

Da Pisoniano al Santuario della Mentorella passando per la vetta del monte Guadagnolo

720m    14.5km    E/EE    6ore    Locandina in PDF

Un bellissimo percorso ad anello nei Monti Prenestini, che permette di visitare alcuni dei punti più spettacolari della zona. Partiremo dal centro di Pisopiano percorrendo una stradina in discesa che nel giro di circa mezz’ora ci portera’ all’imbocco del sentiero La Serpetta. Questo sentiero, il cui nome, a detta della popolazione locale, sta ad indicare il suo rapido salire con stretti e sinuosi tornanti, e’ in realta’ una alquanto impegnativa ma anche piacevole e sempre ombreggiata salita nel bosco fino al belvedere alto “La Serpetta”. Qui, per chi vuole, dopo pochi metri di salita su dei grossi massi che si superano con l’aiuto delle mani, ci ripagheremo dello sforzo con la vista di un panorama mozzafiato su tutta la vallata. Successivamente riprenderemo il sentiero per la vetta del monte Guadagnolo. Da qui ci dirigeremo verso il santuario della Mentorella,luogo di storia e spiritualita’ dove faremo una meritata ed interessante sosta. La discesa avverra’ per il setiero dedicato a Karol Wojtyla. CARATTERISTICHE ESCURSIONE Difficoltà: E Dislivello: 720 mt. circa; Lunghezza: 14.500 Km circa; Durata: 6 ore circa NON SONO PRESENTI PUNTI ESPOSTI PUNTO RITROVO: ore 9.00 a Pisoniano, (nei pressi della rotonda di accesso al paese dalla via Empolitata PER PRENOTAZIONI Federico Fontana WhatsApp 3664169080 Nicola Nardini WhatsApp al numero 3284593065. TESSERA FederTrek obbligatoria: € 15 (può essere sottoscritta ad inizio escursione, durata 365 gg). CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE € 10 EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO Zaino 20/30l, scarponi da trekking, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione. EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO Bastoncini da trekking, occhiali da sole, un ricambio d’abbigliamento da lasciare in auto, crema solare. ALIMENTAZIONE Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack. Nel punto iniziale di incontro non è presente un bar (distante comunque 5 minuti). DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni atmosferiche o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori. Visita il nostro sito: https://www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 08-12-2020 al 08-12-2020

MONTI DELLA TOLFA: DA TOLFA AL MONTE TOLFACCIA

600m    14km    E    5ore    Locandina in PDF

Da Tolfa percorrendo antiche vie medievali dei monti della Tolfa, scendiamo per il fosso di Santa Lucia e proseguiamo fino al panoramico Fontanile della Tolfaccia vicino ai ruderi di una antica villa romana. Da qui saliamo sul Monte della Tolfaccia, cono di un vecchio vulcano ormai ricoperto di folta vegetazione. Sulla cima i ruderi dell’antico insediamento di Tolfa Nuova, tra la folta vegetazione si intravede il panorama costiero che va da Tarquinia alla spiaggia di S. Severa. Ritorno per la stessa strada. CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: 8 €; gratuito minori di 18 anni COSA PORTARE: Scarpe e vestiario da trekking, mantellina, torcia, borraccia, bastoncini, mascherina, guanti, soluzione disinfettante. APPUNTAMENTO: ore 9,15 in piazza Vittorio Veneto a Tolfa. TRASPORTO(*): Auto proprie

_________________________________________________________________________________________
dal 08-12-2020 al 08-12-2020

Monte Calvo

360m    10km    E    6ore    Locandina in PDF

Monte Calvo

Piacevole percorso ad anello tra le faggete e i pianori carsici che circondano la zona di Campo Buffone nel Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini. Si lasciano le macchine a Campo dell’Osso (1550m) per immergersi in una delle più grandi faggete d´Europa, arriviamo ad una piccola cresta dove si potrà vedere dall´alto la piana di Livata per poi arrivare sul Monte Calvo (1590m). Si prosegue per il Passo delle Pecore fino ad arrivare all´ampia vallata di Campo Buffone, infine risaliamo la Valle Maiura fino a chiudere il nostro anello. Pranzo al sacco. Obbligatori scarponcini da trekking. SVILUPPO PERCORSO: Ad anello DIFFICOLTA’: E DISLIVELLO: m 360 LUNGHEZZA: km 10 CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: € 10 TESSERA FederTrek: obbligatoria: € 15 APPUNTAMENTO: ore 9:30 Campo dell’Osso (Livata) davanti al Ristorante “Cristallo di neve” PER INFO E PRENOTAZIONI: AEV Sabina Bonini 349 2524145

_________________________________________________________________________________________
dal 08-12-2020 al 08-12-2020

GRANDE ANELLO PARCO MONTI LUCRETILI

800m    17km    E    7ore    Locandina in PDF

Il giro ad anello che proponiamo è un’inedita escursione sui morbidi pendii del Parco regionale dei Monti Lucretili Si partirà dalla località Prato Favale sopra l’abitato di Marcellina (mt 835 slm). Dopo appena un km ci immergeremo nell’ombra di una faggeta secolare incantata che ci accompagnerà attraverso il sentiero Coleman fino al pianoro carsico di Campitello dove potremo fare scorta d’acqua all’omonima fonte. Da qui inizieremo una placida salita contornata da tantissimi agrifogli fino al Monte La Guardia (mt 1184) da dove potremo osservare la parte est del Parco e le vette degli Appennini. Prossima tappa il Pratone del Monte Gennaro: tralasciando il sassoso sentiero ufficiale ci immergeremo in un intricato bosco dove sarà necessario sfoderare i bastoncini ed aguzzare vista e sesto senso per reimmettersi sul sentiero 318 della valle dell’Inferno. Ormai giunti ai piedi del Monte Gennaro non ci rimane che salire sulla cima (1271 mt slm) per ammirare dall’alto la piana di Roma. La lunga discesa verso Prato Favale ci regalerà scorci nascosti di questo splendido Parco a due passi da casa. CARATTERISTICHE ESCURSIONE Difficoltà: E Dislivello: 800 mt. circa; Lunghezza: 17 Km circa; Durata: 7 ore circa NON SONO PRESENTI PUNTI ESPOSTI PUNTO RITROVO: ore 9 Prato Favale (Marcellina), proprio alla fine della strada. https://goo.gl/maps/uX7aTTdyi6fcSw7a8 Equipaggiamento OBBLIGATORIO: Zaino 20/30l, scarponi da trekking, guscio anti pioggia , pantaloni lunghi, capello e guanti, lampada frontale oppure la torcia elettrica. Equipaggiamento CONSIGLIATO: Bastoncini da trekking, occhiali da sole, un ricambio d’abbigliamento asciutto, crema protezione solare. Alimentazione: Acqua (almeno 2l) , consigliati pasti leggeri e facilmente digeribili, , frutta secca e/o disidratata. Contributo associativo di partecipazione 10,00 € Accompagna: AEV Andrea Di Marcoberardino 3498027433 Per prenotare mandare messaggio WH con nome, cognome e numero tessera Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento . Tessera Federtrek (15€ ove non presente) Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k Visita il nostro sito www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 08-12-2020 al 08-12-2020

Cima D´Arme

850m    11km    E/EE    6ore    Locandina in PDF

ViaVai in collaborazione con Inforidea vi accompagna in un bellissimo giro nel mezzo dei Monti Reatini, che ci farà arrivare sulla cresta di Cima D´arme (1675,2[1] m s.l.m.). Noi ci arriveremo percorrendo un percorso ad anello molto piacevole ed affascinante attraversando boschi dove la natura resiste ancora piuttosto bene agli assalti degli speculatori, senza farci mancare momenti di relax, in un contesto circondato da panorami mozzafiato. Contattare: AEV Daniele cell. 3289295847 AEV Alessandro cell. 3292919215

_________________________________________________________________________________________
dal 09-12-2020 al 11-12-2020

MADRE NATURA SI RACCONTA - Alla scoperta delle piante

m    3km    T    ore    Locandina in PDF

L´Associazione Nereide presenta dei seminari on-line con visite outdoor alla scoperta delle piante. Ecco le date dei seminari e delle relative visite:

- 09/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
PIANTE MEDITERRANEE
L´armonia della macchia mediterranea, tra specie originarie ed esotiche
Visita outdoor il 13/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

- 11/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
PIANTE OFFICINALI
I saperi dell´antica tradizione sulle proprietà delle piante
Visita outdoor il 13/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

- 18/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
LE PIANTE SI RACCONTANO
Viaggio nei racconti che Madre Natura ci dona
Visita outdoor il 20/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

- 23/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
PIANTE DELL´ALTRO MONDO
Le piante "aliene" tra armonia o competizione con la flora italiana
Visita outdoor il 27/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

Contributi per la partecipazione ai seminari a persona:
- n.1 seminario + n. 1 visita € 35
- n.2 seminario + n. 2 visite € 55
- n. 3 seminari + n. 3 visite € 75
- n. 4 seminari + n. 4 visite € 120
Le attività dell´Associazione sono rivolte ai soci in regola con il tesseramento. I contributi sono comprensivi della quota d´iscrizione all´associazione.

INFO E PRENOTAZIONI: info@nereide. eu

_________________________________________________________________________________________
dal 10-12-2020 al 10-12-2020

LE PASSEGGIATE VERDI DEL GIOVEDÌ, OGGI ANDIAMO A... SENTIERO TRILUSSA

m    8km    T    3ore    Locandina in PDF

Percorso ad anello alla scoperta del Sentiero Trilussa. Il percorso costeggia il Fosso di Malafede e la Riserva della Tenuta di Castel Porziano, tra piante acquatiche, fiori e vegetazione varia. Incontreremo un pioppo nero ultracentenario nei pressi di Tor De´ Cenci ed una simpatica fattoria con polli e maialini banchi e neri. Nella strada del ritorno fiancheggeremo la bella Valle del Risaro nella Riserva di Decima Malafede. PER PARTECIPARE ALLE ESCURSIONI È NECESSARIO ATTENERSI SCRUPOLOSAMENTE ALLE INDICAZIONI ANTI-COVID 19 CHE TROVATE AL SEGUENTE LINK: https://www.camminatoriescursionisti.it/wp-content/uploads/2020/05/COVID-19-FT-ACER.pdf Chi non rispetterà tali norme verrà escluso dall’evento in oggetto! La gita è riservata ai soci in regola con il tesseramento TESSERA FEDERTREK: obbligatoria: € 15 adulti, € 5 minori di anni 18 - N.B. si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera e la trascrizione del numero. (COLORO CHE NON HANNO LA TESSERA, O È SCADUTA, DEVONO STAMPARE E COMPILARE IL MODULO CHE TROVATE AL SEGUENTE LINK: https://www.camminatoriescursionisti.it/wp-content/uploads/2020/05/Modulo-iscrizione-socio_ACER.pdf) CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: 5 €; gratuito minori di 18 anni COSA PORTARE: Scarpe e vestiario da trekking, mantellina, torcia, borraccia, bastoncini, mascherina, soluzione disinfettante, guanti, APPUNTAMENTO: ore 9,30 Metro B Piramide- treno per Ostia ARRIVO: Fermata Metro B Piramide

_________________________________________________________________________________________
dal 11-12-2020 al 13-12-2020

MADRE NATURA SI RACCONTA - Alla scoperta delle piante

m    3km    T    ore    Locandina in PDF

L´Associazione Nereide presenta dei seminari on-line con visite outdoor alla scoperta delle piante. Ecco le date dei seminari e delle relative visite:

- 11/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
PIANTE OFFICINALI
I saperi dell´antica tradizione sulle proprietà delle piante
Visita outdoor il 13/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

- 18/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
LE PIANTE SI RACCONTANO
Viaggio nei racconti che Madre Natura ci dona
Visita outdoor il 20/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

- 23/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
PIANTE DELL´ALTRO MONDO
Le piante "aliene" tra armonia o competizione con la flora italiana
Visita outdoor il 27/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

Contributi per la partecipazione ai seminari a persona:
- n.1 seminario + n. 1 visita € 35
- n.2 seminario + n. 2 visite € 55
- n. 3 seminari + n. 3 visite € 75
Le attività dell´Associazione sono rivolte ai soci in regola con il tesseramento. I contributi sono comprensivi della quota d´iscrizione all´associazione.

INFO E PRENOTAZIONI: info@nereide. eu

_________________________________________________________________________________________
dal 12-12-2020 al 12-12-2020

DA MONTEROSI A CAMPAGNANO "FRANCIGENA"

200m    15km    T/E    5ore    Locandina in PDF

Continua il percorso iniziato a San Quirico d´Orcia. Lasceremo le auto a Monterosi nell’ampio parcheggio di via Mazzini ( dopo Largo Carlo Alberto Dalla Chiesa, subito a destra, nel centro della cittadina) e inizieremo il nostro cammino, costeggiando per un po’ la complanare della Cassia ma su un percorso pedonale protetto. Quindi proseguiremo su strade sterrate, incontrando luoghi suggestivi, tra cui, in particolare, le cascate di Monte Gelato, nel parco naturale della Valle del Treja, dove ci fermeremo per consumare il pasto al sacco. Ci inoltreremo, infine nell’area del Parco di Veio, giungendo sino a Campagnano. Qui prenderemo un bus del Cotral per ritornare a Monterosi. Ritorno previsto per le ore 15.30-16.00. Appuntamento: l´incontro con gli accompagnatori sarà direttamente a Monterosi alle 9.30, al parcheggio di via Mazzini. In base alle norme sul distanziamento sociale, sulla stessa macchina è possibile trasportare persone conviventi senza limite, nel rispetto ovviamente del numero di posti omologati; due persone non conviventi sul sedile posteriore, alle due estremità del sedile e dotate di mascherina. L’accompagnatore è disponibile a mettere in contatto gli escursionisti prenotati per condividere il passaggio in auto.

_________________________________________________________________________________________
dal 12-12-2020 al 12-12-2020

Sabato 12 Dicembre Trekking Lungo Riserva Nazzano Tevere-Farfa

0m    14km    T/E    ore    Locandina in PDF

«Storie lungo il fiume» (con mezzi pubblici ) 📧Iscrizioni on line obbligatorie http://www.pontierideldialogo.org/?p=1758 ⏰ 🚂 Appuntamento con TRENO a l Bar della Stazione H 9,05 verrete accolti da un Accompagnatore Pontieri - Roma Traste.7:54; 8:01 Roma Ost; 8:08 RM Tus; 8:16 RM Tib; 8:20 RM Nom; 8:26 N. Salario; 8:30 Fidene; 8:35 Settebagni; 8:44 Monterotondo; 8:49 Montelibretti; 8:56 Fara; 9:05 Poggio Mirteto Trasporto : Costo biglietto And+Rit € 6.00 da acquistare prima della partenza ⏰⏰ 🚗 Appuntamento con Auto H 9:15 BAR dello Sport Poggio Mirteto Scalo sarete accolti da un accompagnatore Pontieri 💰 Costo escursione 10 euro. 🔙RIENTRO intorno alle 17; TRENO 17:09; 17:40 Stesse fermate dell’andata 🌻Un percorso facile, pianeggiante. Dalla stazione di Poggio Mirteto Scalo entreremo nel territorio della Riserva Tevere Farfa, accompagnati dal lento scorrere del fiume, durante la giornata riporteremo alla luce storie e leggende che affondano le loro radici nelle antiche acque del Tevere Lasciato alle spalle il borgo di Torrita proseguiremo lungo gli argini del fiume verso Nazzano, con possibilità di avvistare i numerosi uccelli acquatici che popolano la riserva. Ritorneremo con la stessa strada. Portare con sé Pranzo al sacco 👣Caratteristiche tecniche: nessun dislivello – terreno senza difficoltà- km 14 Difficoltà: T/E

_________________________________________________________________________________________
dal 12-12-2020 al 12-12-2020

LA VALLE DI CALANCHI CON VISITA A CIVITA DI BAGNOREGGIO "LA CITTA CHE MUORE"

480m    11.5km    E    7ore    Locandina in PDF

Il Lazio ma soprattutto la Tuscia lasciano sempre sbigottiti i suoi visitatori, ed è per questo che abbiamo scelto la frazione di Civita appena 11 Abitanti per il nostro TREK. Ci troveremo tra due valli; il Fossato del Rio Torbido e il Fossato del Rio Chiaro. In origine questi luoghi dovevano essere più dolci e accessibili ed erano attraversati da un´antica strada che collegava la valle del Tevere al Lago di Bolsena. Civita fa capo al comune di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, è inserita nei borghi più belli d´Italia, famosa per essere stata definita dallo scrittore Bonaventura Tecchi "La città che muore", che ivi trascorse la sua giovinezza. Partiremo da Lubriano avventurandosi su un sentiero con diversi cancelli da superare. Finito questo tratto iniziale il percorso è meraviglioso, con delle spettacolari vedute sui calanchi, dove insistono diverse assi di vecchie passerelle di legno utilizzate in passato. Torneremo leggermente indietro per raggiungere il piccolo borgo di Civita, interamente in tufo. Finita la pausa riprenderemo il cammino che ci ricondurrà a Lubriano passando per le vallate. CARATTERISTICHE ESCURSIONE Difficoltà: E anello Dislivello: circa 480 m Lunghezza: 11,5 km circa Durata: 7 ore circa ACCOMPAGNA Federico Fontana 3664169080 Marika Giugno 3342319020 – Le guide si riservano il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo del sentiero e dei partecipanti. PER PRENOTARE Con messaggio whatsapp indicare nome, cognome, n° tessera Federtrek dei partecipanti. al numero 3664169080 – 3342319020 Chi non possiede la tessera (che si potrà fare il giorno stesso dell’escursione) dovrà indicare anche luogo e data di nascita. COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO : Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking, preferibilmente medi o alti; zaino adatto al trasporto del necessario per la giornata; abbigliamento adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna o in natura e di tutto quanto il partecipante ritenga di aver bisogno. Necessario un capo impermeabile da indossare all’occorrenza come strato più esterno protettivo. Pranzo al sacco. Consigliati 1,5 litri d’acqua e bastoncini telescopici. ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO: ore 09.00 – a Lubriano (Piazza centrale) Piazza Col di Lana QUOTE DI PARTECIPAZIONE Contributo associativo di partecipazione all’escursione 10 € Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento (tessera Federtrek 15 € ove non presente, durata 365 gg dalla sottoscrizione). DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k Visita il nostro sito: https://www.noitrek.it

_________________________________________________________________________________________
dal 13-12-2020 al 13-12-2020

Anello da Campo dell´Osso a Monte Autore

355m    13km    E    6ore    Locandina in PDF

"Da Campo dell’Osso (1550m) attraversiamo la zona delle Genzane per incrociare Valle Maiura e proseguire per le faggete di Fondo dell’Autore e di Cannavacciari. Arrivati al Vallone dell’Autore lo percorriamo in salita per sboccare sulla carrareccia che ci porta ai piedi dell’Autore all’incrocio con le Vedute (1760m). Una volta arrivati in cima (1855m) dove possiamo godere di un panorama mozzafiato sul Terminillo, Gran Sasso, Velino - Sirente, scendiamo dall’altro versante per raggiungere di nuovo le Vedute il cui sentiero imbocchiamo per completare il nostro anello in bellezza, potendo ammirare a lungo la veduta sulle montagne di fronte come Monte Tarino e Campo Staffi e la valle sottostante. Gruppo montuoso di riferimento: Monti Simbruini Massima altitudine raggiungibile: 1855m s.l.m. Altitudine minima: 1500m s.l.m. APPUNTAMENTO: ore 9.00 in loco a Piazzale Campo dell’Osso, 6 al bar-ristorante Cristallo di Neve (a destra) - prendere autostrada A24 Roma-L’Aquila, uscita Vicovaro-Mandela, seguire direzione Subiaco-Monte Livata. Sulla Sublacense, velocità limitata a 50km/h in molti tratti e soggetta a controlli tramite velox mobili e fissi. Costo pedaggio: €4,30x2 I partecipanti sono tenuti a osservare le raccomandazioni in merito alle misure anti-covid 19 indicate da Federtrek sul sito: http://www.federtrek.org/?p=3836. Abbigliamento: Scarpe da trekking obbligatorie, bastoncini, pranzo al sacco, acqua, mantellina, torcia, crema solare. Iniziativa riservata ai soli soci FederTrek con tessera in corso di validità da esibire alla partenza con annotazione del numero, pena la impossibilità di partecipare o da fare il giorno stesso, costo 15€. Per minori tessera FT 5€. Quota sociale di partecipazione: 8€. Quota sociale under 30: non richiesta AVVERTENZE: Si ricorda che i guidatori delle autovetture messe a disposizione sono esenti dal pagamento delle spese di viaggio (autostrada e carburante). Per le spese del carburante si applicano le tabelle ACI al minimo (€ 0,20 al Km). Contattare Monique Julie Vandenberghe 3337558054 o Marialuisa Nardi - Cell.: 348 64 64 741" APPUNTAMENTO: ore 9.00 in loco a Piazzale Campo dell’Osso, 6 al bar-ristorante Cristallo di Neve (a destra) - prendere autostrada A24 Roma-L’Aquila, uscita Vicovaro-Mandela, seguire direzione Subiaco-Monte Livata. Sulla Sublacense, velocità limitata a 50km/h in molti tratti e soggetta a controlli tramite velox mobili e fissi. Costo pedaggio: €4,30x2 I partecipanti sono tenuti a osservare le raccomandazioni in merito alle misure anti-covid 19 indicate da Federtrek sul sito: http://www.federtrek.org/?p=3836. Abbigliamento: Scarpe da trekking obbligatorie, bastoncini, pranzo al sacco, acqua, mantellina, torcia, crema solare. Iniziativa riservata ai soli soci FederTrek con tessera in corso di validità da esibire alla partenza con annotazione del numero, pena la impossibilità di partecipare o da fare il giorno stesso, costo 15€. Per minori tessera FT 5€. Quota sociale di partecipazione: 8€. Quota sociale under 30: non richiesta AVVERTENZE: Si ricorda che i guidatori delle autovetture messe a disposizione sono esenti dal pagamento delle spese di viaggio (autostrada e carburante). Per le spese del carburante si applicano le tabelle ACI al minimo (€ 0,20 al Km)."

_________________________________________________________________________________________
dal 13-12-2020 al 13-12-2020

IL FANTASTICO MONDO DI BOMARZO

250m    10km    E    6ore    Locandina in PDF

Di luoghi come Bomarzo non ce n’è tanti al mondo: in pochi chilometri si concentra un numero sorprendente di punti di interesse, dalla Torre medievale di Chia (dimora di Pasolini) alle cascate del Castello, dalla misteriosa Piramide Etrusca alle necropoli risalenti ad oltre 2.500 anni fa. Cercheremo di fare nostro gran parte dello stupore di cui è capace questa terra, prima attraversando la rigogliosa vegetazione che le fa da cornice lungo un percorso di grande suggestione, poi puntando al borgo stesso di Bomarzo (facoltativo), perdendoci tra i suoi vicoli e fermandoci ad un bar per bere insieme una bevanda ristoratrice. CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: 8 €; gratuito minori di 18 anni COSA PORTARE: Scarpe e vestiario da trekking adeguato alla stagione, mantellina, torcia, borraccia, bastoncini (consigliati), Acqua, pranzo al sacco, mascherina, guanti, soluzione disinfettante. APPUNTAMENTO: ore 10,00 a Bomarzo, presso l’area di sosta del Bar Ristorante Il Quadrifoglio (dopo le registrazioni sposteremo le auto di qualche centinaio di metri): Via Giovanni Verga, 191 Rif. Google Maps: https://goo.gl/maps/TGCTQLUaWWvnzG9d6 TRASPORTO(*): Auto proprie (In forza delle disposizioni anti COVID-19 non ci è possibile organizzare il car pooling e assegnare i posti. Tuttavia, al momento della prenotazione puoi indicarci se hai o non hai l´auto: ti metteremo in contatto con gli altri associati che offrono o chiedono un passaggio).

_________________________________________________________________________________________
dal 13-12-2020 al 13-12-2020

Nepi – Castel San’Elia : trekking nella storia

400m    12km    E    6ore    Locandina in PDF

L’ escursione che vi proponiamo parte dalla cittadina di Nepi, attraverso le sue antiche porte e la via amerina si inoltra nella forra del Rio Falisco per arrivare all’ antica Basilica in stile romanico di Sant´Elia parte di un complesso noto con il nome di Santuario pontificio di Santa Maria “ad rupes” incastonato nella roccia tufacea e prospicente la valle Suppentonia, che visiteremo. Da qui riprendiamo il cammino per un nuovo sentiero che ci riporterà a Nepi passando per le fantastiche tagliate etrusche chiamate “I Cavoni”. Arrivati a Nepi avremo il tempo per fare un giro nel centro storico per ammirare le sue chiese e palazzi.

_________________________________________________________________________________________
dal 13-12-2020 al 13-12-2020

domenica 13 Dicembre Trekking nella Necropoli di San Giuliano (Parco Marturanum)

300m    12km    E    5ore    Locandina in PDF

domenica 13 Dicembre Trekking nella Necropoli di San Giuliano (Parco Marturanum) 📧Iscrizioni on line obbligatorie http://www.pontierideldialogo.org/?p=2301 ⏰ 🚗 Appuntamento con Auto H 9:00 Vecchio Caffè le Torri a Barbarano Romano (via IV Novembre n 1) dove sarete accolti da un accompagnatore Pontieri 💰 Costo escursione 10 euro. 🔙RIENTRO intorno alle 17; 🌻Un percorso medio/facile con un lieve dislivello.Cammineremo nel Parco del Marturanum con la sua lussureggiante vegetazione lungo il fosso del Biedano e visiteremo le necropoli etrusche presenti. Passeggiando lungo i sentieri naturalistici si resta stupefatti dalle facciate rupestri delle tombe i cui ingressi oscuri si aprono improvvisi tra la vegetazione. L´unicita´ poi della necropoli etrusca di San Giuliano e´ quella di offrire un panorama completo dello sviluppo dell´architettura funeraria di questo popolo, presentando una tipologia che va dalle tombe a pozzo e fossa dell´ eta´ del ferro ai grandi tumuli orientalizzanti,dalle tombe rupestri arcaiche a quelle a dado ellenistiche:scendendo nella forra sembra di scendere indietro nel tempo, dal VII al III secolo a.c. Portare con sé Pranzo al sacco 👣Caratteristiche tecniche: dislivello 250ml – terreno con qualche difficoltà- km 12 ca Difficoltà: T/E

_________________________________________________________________________________________
dal 13-12-2020 al 13-12-2020

Le Petra d´Etruria: ORCLAE. Vie cave Sorgente del Paradiso Tomba della Sfinge e dei 55 sarcofagi

200m    12km    T    ore    Locandina in PDF

Proseguono le escursioni alle Petra d´Etruria con visita guidata approfondita questa volta all´antica Orclae (Norchia) coeva di "Manthura" visitata lo scorso ottobre. Anche Orclae è paragonata dagli archeologi alla celeberrima Petra di Giordania. Nell´itinerario: Tombe etrusche Doriche, Smurinas, Prostila, Ciarlanti, Veie, a Camino, a Casetta, della Sfinge e dei 55 sarcofagi. Colombaio, Via cava buia, torrente Biedano e Sorgente del paradiso. Resti della Pieve di S. Pietro, del castello, delle mura e della porta medievale. Anche quest´area archeologica è presente nel documentario "Sulle orme degli Etruschi" di Agostino Cecchini e Marco Maggioni prodotto da Geo&Geo (Rai 3).

_________________________________________________________________________________________
dal 17-12-2020 al 17-12-2020

LE PASSEGGIATE VERDI DEL GIOVEDÌ, OGGI ANDIAMO A... VILLA DORIA PAMPHILI E I SUOI 2 PARCHI

50m    9km    T    3ore    Locandina in PDF

Con i suoi 184 ettari è il 3° Parco più grande di Roma. Dal 1960, in occasione delle Olimpiadi, è stato diviso in 2 da Via Leone XIII. La storia di questo grande Parco inizia dal 1600, quando era residenza di campagna della famiglia Pamphili. Con un doppio anello percorreremo entrambi i lati del Parco, attraversando la parte meno conosciuta e più boscosa. Avremo modo di ammirare le numerose tipologie di piante, fontane, laghetti, distese erbose e viali, in un insieme unico e sorprendente. PER PARTECIPARE ALLE ESCURSIONI È NECESSARIO ATTENERSI SCRUPOLOSAMENTE ALLE INDICAZIONI ANTI-COVID 19 CHE TROVATE AL SEGUENTE LINK: https://www.camminatoriescursionisti.it/wp-content/uploads/2020/05/COVID-19-FT-ACER.pdf Chi non rispetterà tali norme verrà escluso dall’evento in oggetto! La gita è riservata ai soci in regola con il tesseramento TESSERA FEDERTREK: obbligatoria: € 15 adulti, € 5 minori di anni 18 - N.B. si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera e la trascrizione del numero. (COLORO CHE NON HANNO LA TESSERA, O È SCADUTA, DEVONO STAMPARE E COMPILARE IL MODULO CHE TROVATE AL SEGUENTE LINK: https://www.camminatoriescursionisti.it/wp-content/uploads/2020/05/Modulo-iscrizione-socio_ACER.pdf) CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: 5 €; gratuito minori di 18 anni COSA PORTARE: Scarpe e vestiario da trekking, mantellina, torcia, borraccia, bastoncini, mascherina, soluzione disinfettante, guanti, APPUNTAMENTO: ore 9,30 Circonvallazione Gianicolense – Casaletto Capolinea Tram 8 ore 9,45 Largo Martin Luter King – Ingresso Parco ARRIVO: Largo Martin Luter King

_________________________________________________________________________________________
dal 18-12-2020 al 20-12-2020

MADRE NATURA SI RACCONTA - Alla scoperta delle piante

m    3km    T    ore    Locandina in PDF

L´Associazione Nereide presenta dei seminari on-line con visite outdoor alla scoperta delle piante. Ecco le date dei seminari e delle relative visite:

- 18/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
LE PIANTE SI RACCONTANO
Viaggio nei racconti che Madre Natura ci dona
Visita outdoor il 20/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

- 23/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
PIANTE DELL´ALTRO MONDO
Le piante "aliene" tra armonia o competizione con la flora italiana
Visita outdoor il 27/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

Contributi per la partecipazione ai seminari a persona:
- n.1 seminario + n. 1 visita € 35
- n.2 seminario + n. 2 visite € 55
Le attività dell´Associazione sono rivolte ai soci in regola con il tesseramento. I contributi sono comprensivi della quota d´iscrizione all´associazione.

INFO E PRENOTAZIONI: info@nereide. eu

_________________________________________________________________________________________
dal 19-12-2020 al 19-12-2020

FORRE, CASCATE E MISTERI

350m    13km    T/E    6ore    Locandina in PDF

FORRE, CASCATE E MISTERI 🌏 PATRIMONIO UNESCO 🌏 👉 Immagina un percorso escursionistico di 3.000 anni ma sempre nuovo, attraverso un habitat naturale ancora intatto. Immergiti nella sua lussureggiante vegetazione e in un silenzio interrotto soltanto dagli scrosci improvvisi di imponenti salti d’acqua. E poi avventurati lungo la Via degli Inferi, per lasciarti catturare dalla sua surreale atmosfera misteriosa. 👉 Sei in un luogo unico, a due passi da Roma eppure così distante. Sei nel mondo delle Cascate di San Giuliano e delle antichissime Necropoli della Banditaccia, patrimonio UNESCO dell’umanità. 👉 Ti aspetta un viaggio sorprendente, durante il quale lo spettacolo della natura e la suggestione dell’architettura etrusca sapranno stupirti ad ogni passo. 👉 PROGRAMMA Partiremo dalle Necropoli della Banditaccia (Cerveteri), risalente al IX secolo A.C., e lungo un suggestivo sentiero ammireremo ben cinque diverse cascate: Cascata del Moro, Arenile, Braccio di Mare, Ospedaletto e San Giuliano. Attraverseremo tre piccoli guadi. Non sono presenti punti esposti. SVILUPPO PERCORSO: ad anello DIFFICOLTÀ: E DISLIVELLO: 350 m TEMPO DI PERCORRENZA: h 6:30 LUNGHEZZA: km 13 👉 PUNTO DI RITROVO Ore 9.30 in Via della Necropoli, 43/45, 00052 Cerveteri RM (Necropoli della Banditaccia, fermarsi più avanti sull´ampio piazzale sterrato). Riferimento Google Maps: https://goo.gl/maps/nCfQpKRDEj7tTj1e6 👉 ACCOMPAGNATORI: AEV Gianni Carfagno AEV Federico Fontana A-AEV Genny Restaino A-AEV Andrea Carfagno 👉 PER PRENOTAZIONI Preferibilmente via WhatsApp, indicando nome e cognome dei partecipanti e l´eventuale disponibilità di posti auto: AEV Federico Fontana 3664169080 AEV Gianni Carfagno 348 4300108 In forza delle disposizioni anti COVID-19 non ci è possibile organizzare il car pooling e assegnare i posti. Tuttavia, al momento della prenotazione puoi indicarci se hai o non hai l´auto: ti metteremo in contatto con gli altri associati che offrono o chiedono un passaggio. 👉 CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: € 8 - Gratis gli UNDER30 TESSERA FederTrek obbligatoria: € 15 (può essere sottoscritta ad inizio escursione, durata 365 gg). 👉 EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO Zaino 20/30l, scarponi da trekking, giacca antivento / antipioggia, abbigliamento adeguato alla stagione. 👉 EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO Bastoncini da trekking *vivamente consigliati* (alcuni tratti del sentiero sono particolarmente scivolosi), un ricambio d’abbigliamento da lasciare in auto ed un paio di calzini di ricambio da tenere nello zaino, crema solare. 👉 ALIMENTAZIONE Acqua (almeno 1,5l), pranzo al sacco, snack. Nel punto iniziale di incontro NON è presente un bar. Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori. DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all´escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836

_________________________________________________________________________________________
dal 20-12-2020 al 20-12-2020

Christmas Trek dal Borgo fantasma al Paese delle fiabe. Castello e borgo di Roccalvecce

250m    9km    T    ore    Locandina in PDF

Nuova escursione natalizia ad anello dal Borgo medievale fantasma molto simile a Civita di Bagnoregio al Paese delle fiabe dove sono stati realizzati da alcuni artisti numerosi murales dedicati ai protagonisti delle favole. Un originale viaggio nell´arte e nella fantasia davvero per tutti. L´itinerario prevede il passaggio per il castello ed il borgo di Roccalvecce.

_________________________________________________________________________________________
dal 23-12-2020 al 27-12-2020

MADRE NATURA SI RACCONTA - Alla scoperta delle piante

m    3km    T    ore    Locandina in PDF

L´Associazione Nereide presenta dei seminari on-line con visite outdoor alla scoperta delle piante. Ecco le date dei seminari e delle relative visite:

- 23/12/2020 dalle 18:00 alle 19:00
PIANTE DELL´ALTRO MONDO
Le piante "aliene" tra armonia o competizione con la flora italiana
Visita outdoor il 27/12/2020 dalle 10:00 alle 12:30 nella Tenuta di Tor Marancia

Contributi per la partecipazione ai seminari a persona:
- n.1 seminario + n. 1 visita € 35
Le attività dell´Associazione sono rivolte ai soci in regola con il tesseramento. I contributi sono comprensivi della quota d´iscrizione all´associazione.

INFO E PRENOTAZIONI: info@nereide. eu

_________________________________________________________________________________________
dal 10-01-2021 al 10-01-2021

MONTI DELLA TOLFA: ANELLO DI PARA DEL LUPO E MONTE QUARTACCIO

450m    14km    E    6ore    Locandina in PDF

_________________________________________________________________________________________
dal 16-01-2021 al 16-01-2021

RISERVA NATURALE DI MANZIANA: LA MACCHIA GRANDE E CALDARA DI MANZIANA

150m    12km    T/E    3ore    Locandina in PDF

_________________________________________________________________________________________
dal 24-01-2021 al 24-01-2021

MONTI MARTANI: DA FIRENZUOLA AL PAESE ABBANDONATO DI SCOPPIO

300m    km    E    3ore    Locandina in PDF

_________________________________________________________________________________________

seguici su


Copyright Federtrek © 2017
Indirizzo: Via Santa Giovanna Elisabetta, 56 - CAP: 00189 Email:programma@federtrek.org

Torna su